Il pregara di mister Aglietti

Il pregara di mister Aglietti

Abbiamo contattato il tecnico degli azzurri Aglietti per alcune considerazioni prima della gara di domani contro il Crotone in trasferta:   Mister domani a Crotone con un unico obbiettivo: vincere e cambiare pagina? ” Assolutamente si, dobbiamo tornare a fare risultato per cancellare le tre scon

Commenta per primo!

Abbiamo contattato il tecnico degli azzurri Aglietti per alcune considerazioni prima della gara di domani contro il Crotone in trasferta:   Mister domani a Crotone con un unico obbiettivo: vincere e cambiare pagina? Assolutamente si, dobbiamo tornare a fare risultato per cancellare le tre sconfitte consecutive e per cambiare rotta rispetto ad un inizio di campionato lontano da quelli che sono gli obbiettivi dichiarati in estate nei quali, ci tengo a sottolinearlo, ancora crediamo. Non sarà semplice, al di la della tradizione sfavorevole che conoscete certo meglio di me, incontriamo una squadra con l’acqua alla gola che vorrà far bene davanti al proprio pubblico.”   La formazione sembra fatta, che dubbi ti porti dietro? Grandi dubbi non ce ne sono, l’unico forse riguarda la fascia sinistra in avanti dove domani mattina sceglierò tra Cesaretti e Dumitru. Stanno tutti e due bene e mi hanno fatto vedere buone cose in settimana. Ci poteva essere anche il dubbio se far giocare da subito Coralli ma è stato anche lo stesso giocatore, ovviamente non al top, a preferire la panchina e quindi inizierà Levan e poi, sperando che non ce ne sia bisogno, eventualmente subentrà a partita in corso. Vinci non ce la fa e quindi gioco-forza scala Buscè dietro con Saponara davanti a lui. Mancheranno poi, oltre ai lungodegenti, Tonelli e Guitto. Non partirà nemmeno Ficagna che resterà ad Empoli ad allenarsi.”   Che gara ti aspetti? Mi aspetto un Crotone arrembante che cercherà di sfruttare la fisicità dei suoi attaccanti. Capito questo va da se che dovremo essere bravi a non farci schiacciare ed a ripartire, però dovremo essere anche bravi ad offendere, non possiamo pensare di giocare solo in contropiede. Dobbiamo concedergli il meno possibile, soprattutto all’inizio.”   Ti aspetti una “Scida” caldo, fattore che poi aumenterà la difficoltà del match? Non sarebbe una novità, al sud sappiamo quanto calore ci sia, a volte anche troppo. Sicuramente il pubblico può dare una mano al Crotone ma non dobbiamo pensare che questo possa aumentare le difficoltà del match. In campo vanno undici giocatori, noi dobbiamo essere più bravi di loro. Mi spiace semmai per il fatto che i nostri tifosi anche in questa trasferta non potranno esserci, so che qualcuno sarebbe venuto volentieri, speriamo di poter dedicare a loro un risultato positivo.”   Al. Coc.  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy