Il pregara di mister Aglietti

Il pregara di mister Aglietti

Messo da parte il buonissimo precampionato, condito da due successi in Coppa Italia, la squadra azzurra si cimenterà contro la Juve Stabia nella prima giornata di campionato. Ecco come mister Aglietti presenta la gara.   Mister si parte, inizia il campionato con la Juve Stabia, che match sarà?

Commenta per primo!

Messo da parte il buonissimo precampionato, condito da due successi in Coppa Italia, la squadra azzurra si cimenterà contro la Juve Stabia nella prima giornata di campionato. Ecco come mister Aglietti presenta la gara.   Mister si parte, inizia il campionato con la Juve Stabia, che match sarà? Una gara difficile, da prendere con le molle perchè loro al debutto in B venderanno cara la pelle e non ci staranno a fare una brutta figura. Dobbiamo stare attenti e non concedere ai nostri avversari la benchè minima distrazione, potrebbe costarci cara. Tra l’altro hanno un allenatore che conosco molto bene e so che lui per primo chiederà molto ai suoi a nostro discapito.”   La formazione pare fatta viste anche le indisponibilità? Abbiamo dei giocatori out che sono Mori, Brugman e Coralli ma recuperiamo Lazzari, Dumitru e Mchedlidze, tutte pedine importanti che potrebbero trovare i lori spazi, anche se molto probabilmente partiremo come contro la Samp. Ho ancora qualche dubbio che scioglierò poco prima della partita, su tutti se partire 4-4-2 o 4-2-3-1, da li la formazione verrà poi stilata.”   Sarà importante partire bene se vogliamo davvero inserirci nella lotta playoff ? Si dobbiamo partire bene perchè iniziare a far punti da subito sarà importante sia per il fieno che andrà in cascina sia per il morale che è comunque già alto. Certo non si dovranno fare ne processi ne lodi eccelse dopo una partita, anche perchè stiamo lavorando bene e siamo davvero soddisfatti per quello prodotto fino ad adesso. Una cosa che comunque pretendo è che in casa nostra non si regalino punti a nessuno.   Si rigiocherà subito martedi con altre assenze per le nazionali, pensi quindi a risparmiare qualcuno? Giochiamo questa partita e poi penseremo a martedi valutando chi ci sarà. Abbiamo una rosa ampia fatta da tutti papabili titolari quindi non sono spaventato dalle assenze che anche per cause di forza maggiore, vedi le nazionali, dovremo fronteggiare.”   In relazione alle “razie” delle nazionali è già arrivata la convocazione per Signorelli: Per Franco sono e siamo tutti molto felici. La convocazione in una nazionale maggiore è il sogno di ogni ragazzo che si avvicina al mondo del calcio e quindi per Franco quel sogno possiamo dire essersi realizzato. Noi ci sentiamo ovviamente padri di questo successo e non possiamo che mandarlo via senza il ben che minimo rimpianto ma anzi con tanta gioia ed un grosso in bocca al lupo visto anche contro chi dovrà misurarsi.”   Cosa ti aspetti da questi ultimi giorni di mercato? Non mi aspetto stravolgimenti, potremmo perdere un paio di giocatori ma se cosi fosse ne prenderemo due. Stiamo lavorando per avere una rosa equilibrata, chi di dovere sa come muoversi e cosa puo’ mancare, la priorità ovviamente resta quella per un terzino sinistro da affiancare a Regini.”   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy