Il pregara di mister Sarri

Il pregara di mister Sarri

Impossibilitati ad essere nella sala conferenze del “Castellani” questa mattina, abbiamo contattato velocemente il tecnico azzurro, Maurizio Sarri, per sentire da lui le ultime prima della partenza per Bari dove si giocherà domani il turno infrasettimanale.   Mister partiamo con una batt

Commenta per primo!

Impossibilitati ad essere nella sala conferenze del “Castellani” questa mattina, abbiamo contattato velocemente il tecnico azzurro, Maurizio Sarri, per sentire da lui le ultime prima della partenza per Bari dove si giocherà domani il turno infrasettimanale.   Mister partiamo con una battuta, non c’è due senza tre? Questo è l’augurio, anche se la terza gara, dopo due vittorie, è sempre la più difficile. Difficile anche perchè andiamo a giocare in uno stadio importante contro una squadra che in casa si esprime su ottimi livelli. Il Bari gioca bene, ha ritmo e fa stancare molto gli avversari, quindi sarà un match molto dispendioso e difficile  Dovremmo essere bravi ad approfittare di tutto quello che ci concederanno. Sarebbe bello, ovvio, dar maggiore continuità a questi due ultimi risultati positivi, perchè se nelle ultime gare 4/5 gare stiamo viaggiando su medie da playoff bisogna sempre ricordarsi che la strada per la salvezza è lunga.”   Si torna in campo dopo soli tre giorni, come sta la squadra? Bene mentalmente, vincere si sa, da ossigeno in tutti i sensi. Atleticamente è difficile ancora fare valutazioni, la rifinitura di domani mattina chiarirà meglio alcune cose. Siamo contenti per il recupero e la fine della squalifica di Valdifiori che potrà dar man forte ad un centrocampo che sta comunque bene, ma in alcuni reparti siamo sempre contati.”   Non ci dobbiamo aspettare quindi grandi cambiamenti, in termini di turn over? Grandi cambiamenti non ci saranno. Vediamo adesso, come ho già detto, le condizioni di alcuni singoli e se sarà necessario farli rifiatare con chi a disposizione. Poi non ci dobbiamo dimenticare che c’è anche la gestione dei cambi, nelle ultime gare, poter fare determinate sostituzioni ha facilitato molto anche il mio compito.   Siamo purtroppo ancora alle prese con molte assenze? ” Sono dieci di fatto gli indisponibili, vedete voi. Tra l’altro Laurini non ce la fa, speriamo di recuperarlo per sabato, per il resto, gli altri, saranno difficilmente recuperabili anche per la prossima gara.”     Al. Coc.  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy