Il Varese fa suo anche il secondo recupero

Il Varese fa suo anche il secondo recupero

VARESE-BRESCIA 3-2 (p.t. 1-2) ARBITRO: Irrati RETI: 1′ Corvia (B), 15′ Troest (V), 25′ Mitrovic (B), 85′ Martinetti (V), 87′ Oduamadi (V)   Il campionato cadetto si sveglia dal suo letargo post-natalizio con il recupero di Varese-Brescia, gara della 21^ giornata rinviata per nebbia il giorno di

Commenta per primo!

VARESE-BRESCIA 3-2 (p.t. 1-2) ARBITRO: Irrati RETI: 1′ Corvia (B), 15′ Troest (V), 25′ Mitrovic (B), 85′ Martinetti (V), 87′ Oduamadi (V)   Il campionato cadetto si sveglia dal suo letargo post-natalizio con il recupero di Varese-Brescia, gara della 21^ giornata rinviata per nebbia il giorno di Santo Stefano. Il match di stasera, in verità, non è il primo in assoluto dopo la sosta perchè sabato scorso si sono giocati, sempre all'”Ossola”, gli ultimi otto minuti di Varese-Grosseto conclusasi con un netto 4-0 per i lombardi. Dopo appena un minuto di gioco Corvia segna un goal molto bello da circa 15 metri con un sinistro di controbalzo su assist dalla sinistra di Mitrovic e porta in vantaggio il Brescia. Al quarto d’ora il Varese torna in parità con una splendida girata di testa di Troest su punizione dalla trequarti sinistra di Zecchin ma l’equilibrio dura poco perchè al 25′ Mitrovic riporta avanti le “rondinelle” con un altro colpo di testa dalla destra dell’area piccola varesina.Il Brescia sembra potere controllare il match ma al 43′ rimane in 10 per l’espulsione di De Maio per doppia ammonizione. Nella ripresa il Varese insegue il goal senza riuscirvi e, quando sembra che il match debba chiudersi con la vittoria del Brescia, riesce a piazzare un terribile uno-due. Al 40′, su punizione dalla destra di Zecchin, il barbuto Martinetti mette in rete di testa, in tuffo, il pallone del 2-2 e, due minuti dopo, Oduamadi completa la rimonta con un diro dal limite deviato involontariamente dal bresciano Budel. Dopo 5 minuti di recupero finale il Varese può festeggiare una vittoria che lo isola al quarto posto a sette punti dal Verona. Mastica amaro il Brescia che, nonostante l’inferiorità numerica, aveva cullato il sogno di portare a casa una importante vittoria in ottica play-off, superando anche gli azzurri in classifica..     Ni. Raf.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy