E intanto Modena sogna Baggio

E intanto Modena sogna Baggio

Superato l’esame di Coverciano, ora Roberto Baggio è pronto al grande salto. L’ex “Divin Codino” in panchina esalta la fantasia e c’è chi punta su di lui per il futuro. A cominciare da Antonio Caliendo, suo procuratore storico e nuovo consulente del Modena. Baggio allenatore del club emiliano? Sug

Commenta per primo!

Superato l’esame di Coverciano, ora Roberto Baggio è pronto al grande salto. L’ex “Divin Codino” in panchina esalta la fantasia e c’è chi punta su di lui per il futuro. A cominciare da Antonio Caliendo, suo procuratore storico e nuovo consulente del Modena. Baggio allenatore del club emiliano? Suggestivo e affascinante, anche se per Renzo Ulivieri, presidente dell’Associazione italiana allenatori calcio, Baggio sarebbe già pronto per la serie A.   Uno che muove le folle — “Io sto cercando in qualche modo di avere un colloquio con Baggio. Conoscendolo, lui dovrebbe fare la stessa carriera di Guardiola – ha detto convinto Caliendo a Radio sportiva -. Un campione come lui potrà diventare un grande allenatore, Modena poteva essere una palestra di allenamento per potersi presentare poi al pubblico del calcio a livello mondiale. O mi manda all’altro mondo, oppure accetta la mia proposta ridendo, ma pur sempre con serietà, per sedersi umilmente sulla panchina del Modena. Roberto muove le folle, ma non è uno che si muove allo sbaraglio”. Un’impresa mica facile, insomma. Baggio è un personaggio riflessivo, con uno stile di vita che fa a pugni con dura realtà della panchina, senza dimenticare che attualmente riveste il ruolo di presidente del settore tecnico della Figc. Ma Modena intanto sogna. . gazzetta.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy