L. Menichini: “L’Empoli non mi ha mai chiamato”

L. Menichini: “L’Empoli non mi ha mai chiamato”

Leonardo Menichini era fino ad una settimana fa in pole position, stando ai siti specializzati in mercato, per prendere il posto di Maurizio Sarri sulla panchina azzurra in caso di esonero.   Intervenuto ai microfoni di mondoPallone.it,  ha parlato di questo inizio di Serie Bwin: “La se

Commenta per primo!

Leonardo Menichini era fino ad una settimana fa in pole position, stando ai siti specializzati in mercato, per prendere il posto di Maurizio Sarri sulla panchina azzurra in caso di esonero.   Intervenuto ai microfoni di mondoPallone.it,  ha parlato di questo inizio di Serie Bwin: “La serie B è sempre stata equilibrata, ma quest’anno lo è ancora di più perché manca una squadra in grado di poter ammazzare il campionato. Verona e Spezia sono le migliori sulla carta, però ci vuole del tempo prima che trovino i giusti equilibri; c’è un Sassuolo per ora scintillante ma che non potrà tenere un ritmo così alto per l’intera durata del torneo e, infine, quasi tutte possono sbalzare dalla zona playoff alla zona playout o viceversa in pochissimo partite. Il calcio più bello? Livorno e Sassuolo. I neroverdi sono migliori come collettivo, i labronici dipendono molto dai tre attaccanti. Empoli è una bella piazza, lo sappiamo tutti, ma ricordiamoci che lì c’è un allenatore che sta lavorando e merita rispetto. Non mi ha chiamato mai nessuno, quindi è un argomento futile.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy