LA NOTTE DEI LEONI | L’Empoli si è presentato

LA NOTTE DEI LEONI | L’Empoli si è presentato

Una notte da leoni quella terminata da non molto nella centralissima Piazza Farinata degli Uberti dove l’Empoli FC, stagione 213/14,  si è presentato alla città ed ai propri tifosi.   Una serata di quelle da brividi dove i cuori azzurri si sono ritrovati in maniera davvero importante, colo

Commenta per primo!

Una notte da leoni quella terminata da non molto nella centralissima Piazza Farinata degli Uberti dove l’Empoli FC, stagione 213/14,  si è presentato alla città ed ai propri tifosi.   Una serata di quelle da brividi dove i cuori azzurri si sono ritrovati in maniera davvero importante, colorando la piazza e riempiendola di cori ed applausi per i propri beniamini, proseguendo cosi quel percorso che, di fatto, non si è interrotto nella notte del 2 giugno scorso. Si tornava a presentare la squadra, nella Piazza dei Leoni, dopo ben 6 anni, un po’ come se quella piazza, l’Empoli calcistica se la dovesse riconquistare, riguadagnandosi piano piano l’affetto di tanta gente e riavvicinandosi in maniera spontanea ed importante proprio a quella gente. Dimostrazione ne è stata la campagna abbonamenti che si è sviluppata proprio sul connubio squadra/società-tifosi. Lo recita lo slogan, UNITI … SI PUO’.   Prima della chiama dei giocatori e dello staff tecnico, si sono alternati sul palco, sotto la conduzione dei nostri Alessio Cocchi ed Alessandro Marinai, l’assessore al bilancio del comune di Empoli, Andrea Faraoni e  l’applauditissimo numero uno azzurro, Fabrizio Corsi. Si è parlato però anche di settore giovanili, con gli interventi del Responsabile, Massimiliano Cappellini ed il nuovo allenatore della squadra Primavera, Mario Cecchi. Poi con l’AD, Francesco Ghelfi si è riparlato di abbonamenti, con le novità introdotte dalla società, tra cui anche la nuova fidelity card. Sul palco sono sfilate anche le divise ufficiali che l’Empoli indosserà la prossima stagione. Non possiamo parlare di novità, in quanto, le maglie sono le medesime della passata annata. Questo perché la società, d’accordo con lo sponsor tecnico Royal, visto il successo ottenuto da queste hanno voluto regalare loro una nuova avventura.   Semmai la novità è stata quella inerente la presentazione ufficiale del nuovo logo societario. Ormai è già da un po’ che lo si vede (per quanto poi siano già due anni che campeggia sulle divise da trasferta) ma questa serata è stata l’occasione per tenerlo a battesimo e spiegare i motivi che hanno portato al cambiamento. Noi di PE ci occupammo già a suo tempo del marchio, ovvero l’acronimo EFC incastonato nello scudo che fino ad ieri proteggeva la Collegiata, quella Collegiata che ha fatto da naturale scenografia all’evento. ” Il passato che si incastona nel presente, guardando al futuro”   In chiusura, spazio dedicato agli sponsor, dove il Patron di NGM, il Dot. Nesi, ha spiegato di come la sua azienda nella prossima stagione sponsorizzerà tutte e 22 le società di serie B, apponendo il proprio marchio sotto il numero dei giocatori. Cosa questa che però non ha impedito all’azienda di telecomunicazione, di continuare il rapporto di “main sponsor” con gli azzurri, arrivato al quarto anno. Ringraziamenti anche per Computer Gross e Royal.   Il finale è stato tutto per i nostri eroi. Prima lo staff tecnico e poi la squadra (divisa per ruoli) uno ad uno sono sfilati sul palco, ricevendo un grande tributo  che ha emozionato non poco i protagonisti. Mister Sarri, cosi come il protocollo prevede, è stato l’ultimo a mostrarsi (dopo un bel video realizzato dalla nostra redazione) prendendo la parola per ringraziare tutto il popolo azzurro per i continui gesti di affetto che la squadra riceve.   Adesso la festa è finita, domani un giorno di libertà per tutti per poi ributtarsi a capo fitto nel lavoro quotidiano. Da parte nostra l’augurio di un buon campionato, un campionato che ci renda ancora orgogliosi di questa fantastica squadra.   Gabriele Guastella

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy