La situazione panchine in serie B

La situazione panchine in serie B

La settimana si è chiusa con molti vuoti sulle panchine della serie B, ma ad inizio settimana qualche casella sarà assegnata.   In primis quella del Cittadella, dove è stato trovato l’accordo per la conferma di Foscarini: Sarà la sua nona stagione sulla panchina veneta, è il tecnico più

Commenta per primo!

La settimana si è chiusa con molti vuoti sulle panchine della serie B, ma ad inizio settimana qualche casella sarà assegnata.

 

In primis quella del Cittadella, dove è stato trovato l’accordo per la conferma di Foscarini: Sarà la sua nona stagione sulla panchina veneta, è il tecnico più fedele alla stessa squadra fra i professionisti.

In attesa che il Brescia ufficializzi Giampaolo, è la Reggina la squadra che fa registrare le ultime novità: il presidente Foti ha incassato il no di Calori, mentre con Atzori non c’è l’intesa sulla durata del contratto (il tecnico vorrebbe un biennale), cosi prende quota il nome di Vecchi (Alto Adige), che ha incontrato Foti in settimana a Milano.

 

Lunedi si dovrebbe aprire la nuova era dello Spezia con l’arrivo di Romairone come manager e di Gautieri in panchina: Mangia non sarebbe propenso ad accettare questa soluzione, studiata con la solita sinergia con il Verona.

Il Lanciano non deciderà a breve ed in ballo restano Baroni e Stroppa. A Bari si è intensificata la trattativa  per la cessione della proprietà a Montemmurro, si deciderà quindi dopo per il mister. A Padova si aspetta che Cestaro nomini il nuovo Ds e da li poi la scelta della guida tecnica. Anche a Verese siamo in alto mare dopo l’addio del vecchio Presidente mentre a Siena il problema allenatore, in questo momento, sembra quello che spaventa meno i tifosi.

 

fonte: gazzettadellosport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy