La Storia di Empoli-Juventus

La Storia di Empoli-Juventus

Dopo le due trasferte sui campi di Sampdoria e Palermo che hanno fruttato quattro punti, domenica al Castellani arriva la Juventus, gara che sembra abbia un destino già scritto, ma che in passato ci ha regalato intense e inattese gioie. Come di consueto, in questa rubrica andiamo a ripercorrere la

Commenta per primo!

Dopo le due trasferte sui campi di Sampdoria e Palermo che hanno fruttato quattro punti, domenica al Castellani arriva la Juventus, gara che sembra abbia un destino già scritto, ma che in passato ci ha regalato intense e inattese gioie. Come di consueto, in questa rubrica andiamo a ripercorrere la storia, con i risultati e i marcatori. Empoli e Juventus si affrontano per la decima volta, in precedenza le due squadre si sono incontrate in campionato otto volte. Due sono state le vittorie azzurre, quattro quelle bianconere e tre pareggi. Le due squadre si sono affrontate nella stagione 2007-08 in Coppa Italia, e furono gli azzurri ad imporsi per 2-1 grazie alle reti di Pozzi al 20′, Abate al 51′ e Iaquinta all’81′. E ora ripercorriamo nel dettaglio le otto sfide che hanno preceduto quella di Sabato prossimo, tra Azzurri e bianconeri.   La prima iempoli_juventus (5)n assoluto si svolse a Firenze nella stagione 86-87′ e gli azzurri di Gaetano Salvemini furono sconfitti di misura, 1-0 grazie all’inzuccata di Sergio Brio al 72′. L’anno dopo arrivò l’inattesa vittoria azzurra, nel primo incontro tra le due formazioni al Castellani, a decidere la gara lo svedese Ekstroem, Per trovare un nuovo incontro tra le due squadre bisogna attendere la stagione 1997-98′  che fu la partita che più ha lasciato l’amaro in bocca negli azzurri, guidati in quella stagione da Luciano Spalletti che vennero sconfitti immeritatamente da una rete di Pecchia al 70′, poco più tardi un colpo di testa di Bianconi che aveva superato Peruzzi non fu visto dal famoso Rodomonti. Nella stagione successiva arrivò la vittoria degli azzurri sempre di misura grazie alla rete siglata proprio da Bianconi.   Le due squadre tornarono ad affrontarsi nella stagione 2002-03 che vide la vittoria bianconera per 2-0 grazie alla doppietta al 6′ e al 73′ di Del Piero. Nella stagione successiva pirotecnico 3-3 con tripletta di Rocchi e Trezequet in quella che rimane la partita più spettacolare e divertente tra le due squadre. Nel 2005-06 invece netta vittoria della Juventus per 4-0 in una partita praticamente senza storia, decisa già dopo un quarto d’ora con le reti di Trezequet, Vieira e Camoranesi. Nella stagione  2007-08 invece finì a reti inviolate al castellani  tra azzurri e bianconeri. L’ultimo precedente risale alla stagione scorsa, giocato pressochè negli stessi periodi, era il 1 novembre e la vecchia signora si impose per 2-0 grazie alle reti siglate da Pirlo su punizione e Morata alla metà del secondo tempo. Di quel sabato pomeriggio vogliamo ricordare il saluto di Claudio Marchisio alla maratona, un gesto che è stato apprezzato molto, di un campione capace di non dimenticare il suo passato. Domenica vivremo un nuovo capitolo di questa che è la classica sfida tra David e Golia, il castellani si vestirà a festa per l’arrivo della Signora, il pronostico ci è  sfavorevole come logico che sia quando si gioca contro i campioni d’Italia, ma nel calcio non si sa mai…………….   Stefano Scarpetti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy