La Storia di Genoa-Empoli

La Storia di Genoa-Empoli

Domenica gli azzurri saranno di scena a Marassi contro il Genoa con l’obiettivo di interrompere la serie negativa, e magari cogliere il primo successo di questo girone di ritorno. Sono sempre state sfide ricche di gol e di emozioni quelle tra azzurri e rossoblù all’ombra della lanterna. I precede

Commenta per primo!

Domenica gli azzurri saranno di scena a Marassi contro il Genoa con l’obiettivo di interrompere la serie negativa, e magari cogliere il primo successo di questo girone di ritorno. Sono sempre state sfide ricche di gol e di emozioni quelle tra azzurri e rossoblù all’ombra della lanterna. I precedenti sono dieci: ben 8 in serie B, 1 in serie C ed 2 in Serie A. Il bilancio è di 4 vittorie dei rossoblù, 5 pareggi e 2 vittorie azzurre con uno score di 20 reti del Genoa e 16 quelle messe a segno dall’Empoli. Vediamo nel dettaglio tutte le partite: la prima sfida risale al 9 Maggio 1970 con le due squadre che partecipavano al girone B della serie C unica, e vide la vittoria del Genoa per 1-0 grazie alle rete di Cini. Le due squadre tornarono ad affrontarsi nella stagione 84-85, che fu la prima delle otto sfide disputate in serie B: la gara finì 1-1 (al vantaggio del Genoa siglato da Peeters al 64′ risposero gli azzurri al 74′ con Cinello). L’anno dopo le due squadre tornarono ad affrontarsi, e fu ancora un pareggio, stavolta per 2-2, con gli azzurri di Gaetano Salvemini che per due volte riuscirono a recuperare lo svantaggio. AA fine stagione arrivò la prima storica promozione nella massima serie. Nuovo incrocio nella stagione 88-89 sempre in serie B : finì ancora 2-2 con gli azzurri che, come in un film già visto, anche stavolta riuscirono a recuperare un doppio svantaggio. L’Empoli, guidato prima da Simoni e poi da Donati retrocesse in serie C dopo il drammatico spareggio di Cesena contro il Brescia, in quella lotteria dei calci di rigore che finì 3-0 per le rondinelle. Per tornare a calcare il prato di “Marassi” bisogna aspettare la stagione 96-97, annata nella quale si registrò la seconda sconfitta contro i rossoblù; finì 3-1 per il Genoa con la doppietta di Pisano al 6′ e al 39′ la rete di Goossens al 39′, per gli azzurri in rete Amoroso al 45′. A fine stagione CALCIO : SERIE A: GENOA - EMPOLIperò l’Empoli di Luciano Spalletti ottenne la promozione in serie A (la seconda consecutiva). Nuova sconfitta per 3-1 nella stagione 99-00: (una doppietta di Carparelli e una rete di Manfredini resero inutile il gol della bandiera realizzato da Saudati. Per trovare la prima affermazione azzurra bisogna aspettare la stagione successiva con l’Empoli che violò “Marassi” per 2-1 grazie alla doppietta  di Totò  Di Natale. Nella stagione successiva arrivò un nuovo pirotecnico pareggio, stavolta con il punteggio di  3-3, con gli azzurri capaci di rimontare per ben tre volte lo svantaggio altrui: tripletta di Francioso all’ 11′, 27′ e 48′, alla quale rispose la doppietta di Maccarone e il gol di Rocchi. A fine stagione per gli azzurri di Silvio Baldini arrivò la promozione nella massima serie.   L’ultimo confronto nella serie cadetta arrivò nella stagione 2004-05 e vide la vittoria dei rossobòù per 3-2. A fine stagione l’Empoli di Mario Somma festeggiò la promozione in Serie A, mentre il Genoa venne retrocesso in serie C per una vicenda che aveva coinvolto il proprio presidente Enrico Preziosi. Poi l’unica vittoria azzurra in A, siglata da Ignazio Abate nella stagione 2007-08. Nell’ultimo confronto, giocato il 20 ottobre del 2014, le due formazioni pareggiarono per 1-1 con reti di Bertolacci nella prima frazione e di Tonelli nel finale su azione di corner (viziata ad onor del vero da un tocco di mano).   Stefano Scarpetti  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy