La Storia di Inter-Empoli

La Storia di Inter-Empoli

Con L’Inter i precedenti sono tutt’altro che incoraggianti, sono state spesso sfide impari contro autentiche corrazzate: infatti delle 10 gare fin qui disputate sul prato i San Siro, ci sono state 9 vittorie dei neroazzurri, contro 1 dei nostri. Emblematico il dato delle reti segnate: 27 quelle

Commenta per primo!

Con L’Inter i precedenti sono tutt’altro che incoraggianti, sono state spesso sfide impari contro autentiche corrazzate: infatti delle 10 gare fin qui disputate sul prato i San Siro, ci sono state 9 vittorie dei neroazzurri, contro 1 dei nostri. Emblematico il dato delle reti segnate: 27 quelle dell’inter contro le 9 degli azzurri (tra l’altro spesso ininfluenti). E ora come sempre iniziamo il nostro viaggio a ritroso. Il primo precedente risale all’esordio dell’Empoli nella massima serie, che come tutti sapete risale alla stagione 1986-87 ( del quale vi abbiamo fornito una breve sintesi nei giorni scorsi tratta da un archivio della rai), vide la vittoria dei neroazzurri di misura, 2-1. Le reti furono messe a segno da Matteoli con un tiro dalla lunga distanza al 41′ e da Mmandorlini al 70′, nel finale i nostri andarono a segno con Ekstroem al 90′. Nella stagione successiva, che si chiuse purtroppo con una retrocessione, la vittoria dell”Inter fu più netta: 2-0 grazie ad una doppietta firmata da Aldo Serena messa a segno nell’ultima parte del confronto.   Stadio Meazza di S.Siro Inter-Empoli Campionato calcio serie A tim 18/01/04 nella foto ESULTANZA DI TAVANO DOPO IL GOL DI ROCCHI* foto luzzani/agenzia aldo liveraniNel 1997-98 (annata che abbiamo ricordato più volte, soprattutto in questi ultimi due giorni), proprio come avverrà domani incontrammo l’Inter all’ultima giornata, arrivò un ‘altra netta sconfitta, per 4-1. Le reti furono segnate da Ronaldo (che mise a segno una doppietta), Colonnese (non proprio un bomber di razza…), e l’autorete di Fusco, per i nostri andò a segno Cappellini. Quella fu l’ultima partita di Spalletti, e con quella partita finì un ciclo fantastico. La stagione successiva arrivò una sconfitta ancor più pesante: per 5-1 (in quella che rimane la peggior stagione dell’Empoli nella massima serie). Per la cronaca, per L’inter ci fu la tripletta di Djorkaeff, e le reti si Simene e Baggio, per gli azzurri andò in rete Carparelli. Dopo qualche anno in serie B, i nostri tornano nella massima serie, nella stagione 2002-03, arrivò un’altra sconfitta piuttosto netta: quel 26 gennaio i nostri persero per 3-0 grazie ad una tripletta di Christian Vieri nel corso della ripresa.  

La stagione successiva arrivò la prima e unica vittoria a San Siro per gli azzurri: Era il 18 Gennaio del 2006 e Tommaso Rocchi al 91′ regalò una delle pagine più belle della nostra storia nella massima serie. Purtroppo quella stagione finì nel modo che tutti ricordiamo….. Gli ultimi tre precedenti sono state altrettante sconfitte con Gigi Cagni in panchina: nel 2005-06 L’inter si impose per 4-1,   grazie alle reti di Adriano, Cruz, Figo e Martins, per i nostri andò a segno Ighli Vannucchi. La stagione successiva gli azzurri persero per 3-1 a testa alta. Infatti al primo vantaggio dei milanesi firmato da Cruz al 21′, rispose Saudati al 57′, i neroazzurri misero la partita in ghiaccio, con le reti di Recoba e Stankovic a stretto giro di posta. Nella stagione 2008-09 vide la vittoria dei nerazzurri stavolta per 1-0 grazie al rigore trasformato al 34′ di quella gara. Infine l’ultimo precedente, quello del 30 maggio del 2015, ultima partita dello scorso campionato con L’inter che si inpose per 4-3 al termine di una gara pirotecnica. Per L’inter andò a segno con una doppietta Icardi, poi ci furone le reti di Palacio e Brozovic. Le reti degli azzurri furono messe a segno da Levan con una doppietta e Pucciarelli.   Stefano Scarpetti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy