L’avversaria | Il Genoa di Gasperini

L’avversaria | Il Genoa di Gasperini

La prossima avversaria degli azzurri sarà il Genoa di mister Gasperini, già battuta in Coppa Italia ma mai in campionato. La partita si preannuncia difficile, perché i rossoblu hanno grandi qualità. LA ROSA del GENOA Partendo come sempre dalla porta, il Genoa ha trovato quest’anno nel giovane

Commenta per primo!

La prossima avversaria degli azzurri sarà il Genoa di mister Gasperini, già battuta in Coppa Italia ma mai in campionato. La partita si preannuncia difficile, perché i rossoblu hanno grandi qualità. perotti genoaLA ROSA del GENOA Partendo come sempre dalla porta, il Genoa ha trovato quest’anno nel giovane Perin un estremo difensore affidabile: per il portiere ex Pescara si prospetta una carriera di tutto rispetto. In difesa solitamente i liguri giocano a 3, con i vari Burdisso, De Maio, Marchese, Roncaglia ad alternarsi nel ruolo: un reparto arretrato roccioso, che punta molto sulla caparbietà e sulla forza fisica dei suoi interpreti. A centrocampo Bertolacci garantisce qualità e quantità, Kucka dinamismo e centimetri; poi ci sono calciatori interessanti come Edenilson e Rincon. In attacco, il reparto forse più completo, la velocità la fa da padrone con il trio Niang-Falque-Perotti in campo; ma in panchina ci sono comunque punte abili nel gioco aereo come Borriello e Pavoletti.   COSA TEMERE DI PIÚ Attacco a parte, la pericolosità esterna del Genoa, che lontano dal Ferraris ha sempre fatto benissimo. Solo contro la Fiorentina non è riuscita a segnare, portando tra l’altro a casa un risultato positivo.   COSA TEMERE DI MENO La difesa non sembra insormontabile, sia sui calci piazzati che sulle azioni normali. I calciatori rossoblù sono forti sì fisicamente, ma tecnicamente non sono il massimo.   Simone Galli  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy