L’avversaria | Il Palermo di Iachini

L’avversaria | Il Palermo di Iachini

Il prossimo avversario dell’Empoli sarà il Palermo di Giuseppe Iachini. All’andata gli azzurri si imposero abbastanza agevolmente, grazie alle reti di Tonelli, Maccarone e Pucciarelli, ma l’impressione è che stavolta avremo contro una squadra ben diversa: l’allenatore ha saputo superare la “prova

Commenta per primo!

Il prossimo avversario dell’Empoli sarà il Palermo di Giuseppe Iachini. All’andata gli azzurri si imposero abbastanza agevolmente, grazie alle reti di Tonelli, Maccarone e Pucciarelli, ma l’impressione è che stavolta avremo contro una squadra ben diversa: l’allenatore ha saputo superare la “prova Panettone” ed è rimasto in sella alla guida dei rosanero e i risultati lo stanno ripagando.  

Vazquez_Dybala
Vazquez-Dybala, la coppia d’oro del Palermo
LA ROSA Il Palermo può vantare una rosa di tutto rispetto: si parte dal portiere, Sorrentino, che ha dimostrato di essere un estremo difensore davvero affidabile ed esperto. La difesa è a 3, con Gonzalez e Andelkovic punti fermi, soprattutto dopo la partenza di Munoz; ed è supportata dai due laterali (solitamente Lazaar e Morganella, ma il marocchino sarà out per infortunio) che fanno molto bene sia la fase difensiva che quella offensiva. A centrocampo, solitamente folto e dotato di esperienza, agiscono il sempreverde Maresca, Barreto (che però non sarà del match perché squalificato) e Rigoni; in attacco la coppia che sta strabiliando tutti, il duo argentino Dybala-Vazquez, capace di realizzare la metà dei gol dell’intera squadra.   COSA TEMERE DI PIÚ Le potenzialità offensive del Palermo: i due attaccanti sudamericani stanno davvero facendo benissimo, senza tralasciare la possibilità, per Iachini, di inserire un talento come Belotti a gara in corso. Soprattutto in casa il Palermo è una macchina da gol e da punti, il Barbera è l’arma in più dei rosanero.   COSA TEMERE DI MENO La difesa. I tre difensori rosanero non sono particolarmente rapidi e spesso vanno in difficoltà. Ne è un sintomo indiscusso la quota di reti subìte, ben 39, che rendono il Palermo la quarta porta più battuta del campionato.   Simone Galli  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy