Le curiosità del prossimo match

Le curiosità del prossimo match

Ecco alcune curiosità statistiche legate alla gara di domani che l’Empoli giocherò dopo quasi dodici anni a Bologna.   E’ sempre quella del rigore la curiosità più curiosa con i nostri che dopo ben sedici gare non hanno ancora visto un arbitro decretare un rigore, che sia a favore o che s

Commenta per primo!

Ecco alcune curiosità statistiche legate alla gara di domani che l’Empoli giocherò dopo quasi dodici anni a Bologna.

 

E’ sempre quella del rigore la curiosità più curiosa con i nostri che dopo ben sedici gare non hanno ancora visto un arbitro decretare un rigore, che sia a favore o che sia contro e siamo rimasti soli in questa particolare casistica visto che il Palermo, che la condivideva con noi, ha avuto il suo rigore contro. L’unica altra squadra, alla nostra stregua, che ancora non ha “subito” rigori è la Fiorentina. L’ultimo rigore a favore l’Empoli lo ha avuto il 1 febbraio 2015 a Roma contro i giallorossi.

Un Empoli che adesso si puo’ definire anche ” a porta chiusa” visto che Skorupski non subisce gol dalla partita contro la Fiorentina, con la rete messa a segno da Kalinic al minuto 61. Questo significa che sono ben 299 i minuti in cui gli azzurri non prendono gol.

 

Abbiamo detto in tutte le lingue di come i 24 punti in 16 giornate rappresentino un record storico per gli azzurri in serie A, l’Empoli che adesso potrebbe provare a battere un altro record. Infatti in serie A mai abbiamo vinto quattro gare consecutive, pareggiando il record di 3 con le stagioni 2005/06 e 2007/08.  La statistica negativa per gli azzurri è che siamo la squadra del campionato che ha subito più gol (7) nella ripresa.

 

Guardando al Bologna c’è da dire che è la squadra che tira meno in porta da dentro l’area di rigore e che quattro delle ultime sei reti sono arrivate da palla inattiva.

 

In campo domani e di fronte due dei calciatori “old” di questa stagione di A, ovvero i classe ’79 Maccarone e Brienza mentre Donadoni e Giampaolo si sfideranno per la quarta volta con un bilancio attuale di 2 vittorie per il tecnico rossoblù ed una per il nostro.

 

Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy