Le curiosità della 12 giornata | Big Mac vicino alla storia

Le curiosità della 12 giornata | Big Mac vicino alla storia

1 Prima volta da ex a Pescara domani per Cristiano Bergodi, che lo scorso anno ha guidato in serie A i biancazzurri abruzzesi dal novembre 2012 al marzo 2013. Bergodi, ex compagno di scuola del presidente pescarese Sebastiani, nel Pescara totalizzò panchine, con score di 3 vittorie, 1 pareggio ed 1

Commenta per primo!

1 Prima volta da ex a Pescara domani per Cristiano Bergodi, che lo scorso anno ha guidato in serie A i biancazzurri abruzzesi dal novembre 2012 al marzo 2013. Bergodi, ex compagno di scuola del presidente pescarese Sebastiani, nel Pescara totalizzò panchine, con score di 3 vittorie, 1 pareggio ed 11 sconfitte su 15 partite ufficiali.   Massimo Maccarone il giorno della presentazione all Empoli60 Massimo Maccarone, 60 reti in maglia azzurra in 151 gare ufficiali, si trova ad un solo gol dal secondo posto dei marcatori all-time nella storia dell’Empoli, occupato da Carlo Castellani, cui è oggi intitolato lo stadio della città toscana ed attestato a 61 marcature. Primo Francesco Tavano, che proprio sabato scorso ha raggiunto quota 100 gol. Il primo gol ufficiale è datato 17 agosto 2000, gara di Coppa Italia ad Empoli contro la Fermana, match terminato 2-2.   2 Roberto Breda sfida per la seconda volta da tecnico avversario la Reggina, di cui è stato allenatore nel settore giovanile dal luglio 2007 al febbraio 2010 ed in prima squadra dal febbraio al giugno 2010 per un primo ciclo e nella stagione 2011/12, venendo prima esonerato e poi tornando ad allenare i calabresi. Le panchine complessive nella prima squadra amaranto di Breda sono state 49, con bilancio di 19 vittorie, 12 pareggi e 18 sconfitte. Nell’unico precedente da ex, il Vicenza di Breda è stato sconfitto dalla Reggina per 0-1, il 26 dicembre scorso, in Serie B. Ora Breda ospita i calabresi con momenti di forma opposti: i nerazzurri pontini sono imbattuti con Breda in panchina da ben 8 giornate, con score di 2 vittorie e 6 pareggi, mentre gli amaranto hanno perduto 5 delle ultime 6 partite.   0-0 Le ultime 3 sfide ufficiali disputate tra Avellino e Palermo al “Partenio-Lombardi” sono terminate tutte con un pareggio per 0-0, rispettivamente nella serie C-1 1999/00 e 2000/01 e nella serie B 2003/04. L’ultimo incontro in cui l’Avellino ha segnato in casa contro i rosanero risale al 20 dicembre 1998 quando, in serie C-1, si impose per 2-0. L’autore del secondo gol irpino fu Zirafa all’88’: da allora sono trascorsi 272′ di digiuno per i biancoverdi. L’ultima gara in cui il Palermo ha segnato ad Avellino risale addirittura al 31 agosto 1997 quando, in serie C-1, gli irpini si imposero per 2-1. L’autore del gol siciliano fu Dittgen al 28′: da allora sono trascorsi 422′ di digiuno rosanero.   25 E’ Siena lo stadio della Serie B Eurobet 2013/14 dove finora si sono visti più gol: 25, di cui 16 dei bianconeri di casa (miglior attacco del torneo) e 9 subiti (peggior difesa, con Brescia e Juve Stabia).   9 I gol visti nelle partite esterne del Brescia, assieme al Latina una delle due squadre con meno reti fuori casa: 4 i gol segnati dai lombardi, 5 quelli incassati.   fonte: footballdata

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy