Le curiosità della 6a giornata

Le curiosità della 6a giornata

4 I punti di vantaggio dell’Empoli capolista sulle prime inseguitrici, il tandem Cesena-Virtus Lanciano. Era dalla stagione 1996/97 che in serie B non si vedeva una simile classifica dopo 450′ di gioco: quell’anno il Lecce di Ventura era a punteggio pieno con 15 punti, +4 sulla coppia ChievoVerona-

Commenta per primo!
4 I punti di vantaggio dell’Empoli capolista sulle prime inseguitrici, il tandem Cesena-Virtus Lanciano. Era dalla stagione 1996/97 che in serie B non si vedeva una simile classifica dopo 450′ di gioco: quell’anno il Lecce di Ventura era a punteggio pieno con 15 punti, +4 sulla coppia ChievoVerona-Pescara. I giallorossi salentini furono promossi a fine stagione in serie A, pur arrivando solo al terzo posto.
.
2010 Era dalla stagione 2009/10 che una squadra non si trovava in fondo alla classifica ancora inchiodata a 0 punti dopo 5 giornate, sebbene il Padova sia in attesa del verdetto della gara a Modena contro il Carpi del 31 agosto scorso. Quell’anno fanalino di coda era la Salernitana, che a fine stagione non evitò la caduta in Lega Pro.
.
1 Prime sconfitte stagionali per Brescia e Trapani: i lombardi non perdevano in casa da 11 partite (0-3 dall’Empoli il 26 febbraio scorso), i siciliani erano imbattuti da 26 gare ufficiali e sono al loro primo k.o. assoluto del 2013 (ultima sconfitta era stata Trapani-AlbinoLeffe in I divisione, 9 dicembre 2012).
.
4 La rete di Fischnaller di ieri è stata la quarta segnata in questo campionato dalla Reggina di Atzori con giocatori entrati a gara in corso, da subentranti, su 6 totali di squadra, in pratica il 66,7% del dato globale. In precedenza gli amaranto in gol da panchinari erano stati Cocco (nell’1-1 a Lanciano) e Gerardi (doppietta contro la Juve Stabia, 3-1 reggino al “Granillo”).
.
3 Maurizio Lanzaro non segnava in partite ufficiali da oltre 3 anni: l’ultimo suo bersaglio era stato in Reggina-Cesena 1-3 del 16 gennaio 2010, in serie B, quando giocava con gli amaranto calabresi.
.
4 I record di sabato scorso di altrettanti giocatori: prima doppietta in carriera professionistica per Khouma Babacar (Modena); Stefano Pettinari (Crotone) segna al Brescia il suo secondo gol personale – suo bersaglio preferito assieme al Latina, su un totale di 9 reti segnate da professionista -; prima rete da professionista per il giovane Bernardeschi (Crotone); infine record per Di Cesare (Brescia), mai a segno per 2 volte in un campionato professionistico.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy