Le pagelle di Empoli-Brescia 0-2

Le pagelle di Empoli-Brescia 0-2

Queste le pagelle redatte dallo staff di PianetaEmpoli.it inerenti le prestazioni del calciatori azzurri usciti sconfitti per 2-0 dal match casalingo contro il Brescia.   PELAGOTTI: 6 Il portiere azzurro è incolpevole sui due goal, nella secondo spiazzato da una sfortunata devizione di Ficag

Commenta per primo!

Queste le pagelle redatte dallo staff di PianetaEmpoli.it inerenti le prestazioni del calciatori azzurri usciti sconfitti per 2-0 dal match casalingo contro il Brescia.   PELAGOTTI: 6 Il portiere azzurro è incolpevole sui due goal, nella secondo spiazzato da una sfortunata devizione di Ficagna. Nel finale evita con alcuni interventi importanti un passivo peggiore.   VINCI: 4.5  Fa solo il suo compitino in copertura cercando di limitare le iniziative di El Kaddouri, completamente assente in fase offensiva. Un giocatore che non riesce da anni a crescere.   GALLOZZI: 5,5 Qualche spunto sulla fascia nella parte finale del confronto c’è, ci mette corsa e abnegazione ed è uno degli ultimi a arrendersi.   FICAGNA: 5  Sfortunata la deviazione che produce la seconda rete, nella seconda parte del confronto si fa superare con troppa facilita’ dal vivace El Kaddouri che gli fa vedere le streghe.   STOVINI: 4,5 Stavolta è il capitano a concedere con una clamorosa scivolata il goal ai nostri avversari che apre le porte alla debacle. Capita a tutti di sbagliare, ma purtroppo questo errore indirizza la gara a favore delle rondinelle.   REGINI: 5 Ritrova la maglia da titolare dopo un paio di mesi. Efficace in copertura nella prima frazione, nella ripresa coinvolto nel black-out di inizio ripresa della squadra anche se non registriamo mai una discesa o una sovrapposizione in avanti.   GUITTO: 5 Inizia abbastanze bene il giovane interno, spesso nel pieno dell azione, ripiegando quando occorre e cercando di impostare l’azione a testa alta. Con il passare del tempo si perde nell’oceano del niente sbagliando qualcosa di troppo, Carboni lo sostituisce inserendo Brugman.   BRUGMAN: 4.5 Quella di Carboni ci pare la mossa della disperazione, lui non riesce a entrare in partita, non riuscendo a trovare la posizione giusta per innescare le due punte non mette mai in mostra le sue qualita’. Oggi è stato impalpabile.   MORO: 4 L’esperto centrocampista azzurro non riesce mai a essere efficace, corre molto ma lo fa male e sbaglia una quantita’ industriale di passaggi. Appare in grande difficolta’ in una posizione che di certo non fa per lui.   TAVANO: 5,5 Non è in condizione e lo si sapeva, anzi è un grande risultato che abbia giocato 25 minuti, andando peraltro alla conclusione nel finale. Dal recupero di San Francesco da Caserta passano le speranze degli azzurri di salvarsi.   BUSCE’: 5 L’esterno napoletano rientrava oggi dopo quasi un mese di assenza e dimostra di non essere in condizione, fa fatica a essere incisivo sulla fascia si fa notare per qualche buon cross dalla fascia e nulla piu’.   COPPOLA: 6 Uno dei piu’ positivi a centrocampo nella prima frazione non dando respiro a Budel pressandolo alto e inserendosi negli spazi in avanti. Nella ripresa si perde nel grigiore generale anche se il piglio c’è sempre.   MACCARONE:5.5 Nella prima frazione è il piu’ vivace: ha qualche buono spunto dimostrando di poter dare una mano alla causa azzurra, nella ripresa il suo calo è inevitabile visto che non giocava una partita da diversi mesi. Ci auguriamo che trovi la condizione per poter dare il suo contributo.   MCHELIDZE: 4.5 Entra bene in partita dal punto di vista dell’agonismo, ma è davvero troppo poco per un calciatore dal quale ci si aspetta la presetazione del campione. Lento e irritabile sempre in ritardo sulla palla, sempre anticipato dal proprio controllore.   ALL.CARBONI: 4,5 Sicuramente la squadra è migliorata rispetto a una settimana fa, e i goal presi sono stati abbastanza casuali, ma preoccupa il fatto che gli azzurri non abbiano mai tirato in porta, nonostante nella prima frazione avessero avuto il pallino del gioco in mano. C’è una fragilita’ psicologica impressionante, aspetto che non rende assolutamente tranquilli per il futuro. Da rivedere alcune scelte a centrocampo. Adesso è sceso sotto la media del punto a partita, ma il condottiero sarà ancora lui.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy