Le pagelle di Empoli-Crotone 0-0

Le pagelle di Empoli-Crotone 0-0

Ecco le pagelle relative alla gara di oggi del Castellani degli azzurri, contro il Crotone teminata a reti inviolate. Redatte come di consueto dalla redazione di PianetaEmpoli.it   BASSI: 6 Compie un autentico miracolo su Gabionetta (che si era liberato con un evidente fallo su Regini non visto

Commenta per primo!

Ecco le pagelle relative alla gara di oggi del Castellani degli azzurri, contro il Crotone teminata a reti inviolate. Redatte come di consueto dalla redazione di PianetaEmpoli.it   BASSI: 6 Compie un autentico miracolo su Gabionetta (che si era liberato con un evidente fallo su Regini non visto dal direttore di gara). Per il resto lavoro di ordinaria amministrazione svolto con la consueta sicurezza e autorità.   LAURINI: 6.5 Buona gara del laterale difensivo francese che alla vigilia era in dubbio per la gara odierna. Conferma le netta crescita, in fase difensiva dove si fa trovare pronto con efficaci diagonali. Bene anche in marcatura dove si fa trovare pronto con un buon senso della posizione. Nel finale è costretto a alzare bandiera bianca, a causa di una botta.   ACCARDI: 6 Da il suo contributo sulla fascia sinistra, soprattutto in fase di non possesso, con la squadra che cerca di limitare i danni causa l’inferiorità numerica.   TONELLI: 6.5 Buona la sua prestazione al centro della difesa, per presenza sulle palle alte e senso della posizione, oltre a un buon senso dell’anticipo. Da il suo contributo anche in fase offensiva, facendo partitre la manovra in alcune circostanze.   REGINI: 6 Gara attenta la sua, anche se appare in una breve fase di appannamento rispetto al recente passato. Incredibile il fallo non rilevato ai suoi danni da un direttore di gara a dir poco mediocre, che poteva costare davvero caro.   HYSAJ:  6 C’è il suo contributo nelle due fasi, soprattutto nel primo tempo, dove cerca di proporsi anche per offendere. Non ha però quella condizione fisica che gli permetta di essere devastante come nel girone d’andata. Dopo l’infortunio di Laurini viene spostato a destra dove riesce a fare abbastanza bene.   VALDIFIORI: 6 Condizionato da un entrata killer di Gabionetta dopo soli 30”  e da altri due interventi davvero troppo decisi dei centrocampisti pitagorici. Comunque è l’unico che da geometrie  a un gioco degli azzurri a tratti un po’ farraginoso e lento. Buono il suo contributo in fase di non possesso nella parte finale della gara, dopo l’espulsione di Moro.   MORO: 5  Stavolta il nostro capitano ha sbagliato, è stato clamoroso il gesto con la mano che lo ha estromesso dalla gara, mettendo in difficoltà i compagni nel complesso di una gara poco brillante dei nostri. Non gli gettiamo la croce addosso, ci mancherebbe, ma dal faro della squadra il più esperto colui che guida i più giovani, non ci aspettavamo una tale ingenuità. Siamo convinti che dopo la squalifica, tornerà sui livelli stratosferici di questa stagione. Non aveva giocato comuqnue sui suoi livelli nello spicchio in cui è stato in campo.   CROCE: 6 Consueta gara di volontà e di grande abnegazione la sua: qualche buono spunto sull’ out di sinistra, ma fatica complessivamente a trovare spazi nella munita retroguardia crotonese. Nel secondo Tempo e segnatamente nella fase finale del confronto, dopo l’espulsione di Moro da un importante contributo in fase difensiva.   SAPONARA: 6 Prestazione altalenante la sua anche perchè non appare al meglio della condizione fisica. Qualche buono spunto, come nella prima frazione imbeccato da Maccarone davanti a Concetti con un bel lob sfiora il gol. Complessivamente fa fatica a liberarsi degli avversari e ad incidere tra le linee, come fatto in passato.   MCHELIDZE: S.V   TAVANO: 5 Brutta prestazione la sua, condita da un clamoroso errore sotto porta nella prima frazione, che non puo’ essere giustificato con la sfortuna. Per il resto non è mai incisivo negli ultimi sedici metri, mostrando di avere le polveri bagnate.   SIGNORELLI: 5.5 Schierato negli ultimi venti minuti, per dare consistenza alla fase nevralgica del campo, fa una fatica incredibile a rompere il fiato. Purtroppo non ha le caratteristiche fisiche e di rapidità per tamponare in mezzo al campo le iniziative degli ospiti.   MACCARONE: 6 Consueta prestazione volenterosa e generosa la sua. Gli manca però il colpo assassino negli ultimi sedici metri. Da una fondamentale mano in fase di non possesso, quando gli azzurri si trovano negli ultima mezzora in inferiorità numerica.   MISTER SARRI: 5.5 La squadra appare, come confermato in conferenza stampa dallo stesso tecnico valdarnese, in dificoltà sotto l’aspetto fisico e di involuzione sul piano del gioco. Confermando difficoltà in questa fase del torneo a perforare le difese chiuse come quella di oggi dei pitagorici. C’è da accettare questo punto, visto che talvolta queste partite si possono perdere vista l’inferiorità numerica dell’ultima mezzora, e cercare di andare a conquistare tre punti venerdì nell’anticipo sul non facile (nonostante la classifica) campo di Grosseto. Un ultimo inciso sulla direzione arbitrale, che ha lasciato a desiderare. I Falli di Gabionetta dopo 30” e di Matute su Croce meritavano una sanzione. Clamoroso è il fallo su Regini non visto, con il direttore di gara che afferma al difensore azzurro che aveva sbagliato l’intervento (!!!). Queste considerazioni sulla direzione arbitrale, non cancellano una prestazione non positiva degli azzurri oggi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy