Le pagelle di Empoli-Chievo 3-0

Le pagelle di Empoli-Chievo 3-0

Queste le pagelle, redatte dalla redazione di PE, inerenti le prestazioni degli azzurri che hanno ottenuto l’importantissimo successo degli azzurri sul Chievo.   Sepe 6: Qualche parata la deve fare nel primo tempo, ma per larghi tratti della partita non ha da fare un granché aiutato dalla

Commenta per primo!

Queste le pagelle, redatte dalla redazione di PE, inerenti le prestazioni degli azzurri che hanno ottenuto l’importantissimo successo degli azzurri sul Chievo.   Sepe 6: Qualche parata la deve fare nel primo tempo, ma per larghi tratti della partita non ha da fare un granché aiutato dalla nostra retroguardia.   Hysaj 6,5: Dalle sue parti non si passa. Bene in tutte e due le fasi anche se spinge un pizzico meno del solito.   Tonelli 7: A tratti sontuoso, tiene a bada gli attaccanti avversari senza mai dar sofferenze al nostro portiere.   Rugani 7,5: Vale quanto scritto per Tonelli con mezzo voto in più per il gol che da il “la” alla vittoria.   Mario Rui 7: Gara quasi perfetta del nostro “Alfa Pendular” che migliora di giornata in giornata, bravo sia in copertura che in spinta. Ormai giocatore da cui non si puo’ prescindere.   maccaVecino 7,5: Inventa l’assist per il gol del 2-0 ma mette lo zampino anche nel terzo. Al di la di queste due situazioni gioca una gara perfetta che ci auguriamo per lui sia stata vista anche dal selezionatore uruguagio.   Signorelli sv.   Valdifiori 6,5: Dai sui piedi magici parte l’assist per il gol del vantraggio. Per il resto, come sempre, detta i tempi in cabina di regia.   Croce 6,5: Unisce interdizione e ripartenze nel suo instancabile lavoro a centrocampo.   Saponara 5,5: Non era al meglio dopo lo stop per la varicella e si è visto. Non è assolutamente mancato l’impegno ma si vede che il giocatore paga una condizione approssimativa.   Zielinski 6: Entra in campo con la gara che è già incanalata sui giusti binari dimostrando però di vivere un buon momento.   Maccarone 8 : La domanda è: davvero ha 36 anni? Corre, lotta, sgomita, difende, attacca e segna. Che volere di più?    Mchedlidze sv.   Tavano 6,5: Non ha segnato, vero, ma ha giocato una bella partita facendo movimenti molto importanti e cercando, quando possibile di bucare la rete, fermato solo dalla sfortuna.   MISTER SARRI 8: Preparata magistralmente sia dal punto di vista tattico sia da quello mentale. Squadra che gioca la partita perfetta dimostrando di essere una spanna sopra questo Chievo e di conseguenza anche alla lotta salvezza. Decide di mandare in campo dal primo minuto e la scelta risulta azzeccata come precisi e puntuali sono i cambi. Una vittoria pesantissima che, come detto alla vigilia, vale doppio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy