Le pagelle di Empoli-Juve Stabia 5-0

Le pagelle di Empoli-Juve Stabia 5-0

Queste le pagelle, redatte dalla redazione di PianetaEmpoli.it, inerenti le prestazioni degli azzurri usciti vittoriosi con un largo 5-0 dal match interno contro la Juve Stabia.   BASSI 6 – Per lui si tratta di ordinaria amministrazione. I tiri insidiosi dei campani finiscono sempre fuori dal

Commenta per primo!

Queste le pagelle, redatte dalla redazione di PianetaEmpoli.it, inerenti le prestazioni degli azzurri usciti vittoriosi con un largo 5-0 dal match interno contro la Juve Stabia.   BASSI 6 – Per lui si tratta di ordinaria amministrazione. I tiri insidiosi dei campani finiscono sempre fuori dallo specchio. E’ comunque presente quando richiesto dando sicurezza al reparto.   HYSAJ 7 – Non sbaglia praticamente niente. Migliore la condizione rispetto a Grosseto, a destra ci sa fare, è nato li, e con le vespe lo ha fatto capire. Bene anche quando sale.   TONELLI 7 – Il solito lottatore che non ha paura di niente e che si getta a testa bassa su ogni palla. Perfetto nella posizione e nel non costringere gli avversari a soli tiri da fuori.   REGINI 7 – Stanno ancora cercando Bruno a “chi l’ha visto?”. Altra gara ai limiti della perfezione, non si trovano sbavature.   ACCARDI 6,5 – Acosty è avversario di grande espolosività, ed ogni tanto (fosse solo anche per l’età anagrafica) sfugge. E’ però bravo nel cercare sempre il duello dietro e nel proporsi in maniera forte nella fase d’attacco. Buona la condizione.   MORO 7,5 – Doveva far dimenticare il black out dell’ultimo match al Castellani. Ogni presente, è il cuore ed il polmone della squadra. Appoggi sempre calibrati e recuperi da mastino.   VALDIFIORI 7 – Non è al top ma ha voluto esserci. prova di grande sostanza con un Caserta che gli si attacca come una zanzara affamata addoso ma dove lui è bravo a sgusciare e manovrare.   CROCE 7 – Un giocatore che non smette di stupirci. Un razzo sulla fascia di competenza ma anche un giocatore di enorme qualità che sa dare palle preziose e precise come un giocatore di biliardo. Entra praticamente in tutte le azioni gol dei nostri e suo è l’appoggio per Maccarone.   SAPONARA 7,5 – Due gol davanti al proprio pubblico che condiscono una grande prova del nostro trequartista. Parte forse leggermene contratto, un pizzico di indecisione gli nega la gioia dopo pochi primi, ma una volta sbloccato non ce n’è per nessuno.   SIGNORELLI 6,5 – Entra a dar respiro al suo reparto ed alla squadra e ci riesce bene. A differenza del match con il Crotone, entra subito in partita.   TAVANO 7,5 – Anche per Ciccio è stata una notte da doppietta. Solo lui sa veramente se sul primo gol voleva essere cross o veramente tiro: poco importa. Cinico sul secondo gol dove deve dire grazie a Big mac. Ottimo l’apporto che da alla squadra anche in fase di ripiegamento.   MCHEDLIDZE 6,5 – Buono l’impatto con il match. Gioca un po’ troppo distante dalla porta, ma la sua fetta di partita è di sostanza.   MACCARONE 8 – Giù il cappello per un giocatore che non c’entra niente con la serie B. Un gara di enorme qualità dove l’inteligenza ed il cuore sono venuti fuori in maniera esponenziale. Serve quattro assit perfetto (sul terzo gol c’è un atto straordinario di generosità) e poi va chiudere il match prendendosi il boato della maratona.   PUCCIARELLI S.V. – Non giudicabili i suoi pochi minuti   MISTER SARRI 8 – Una gara perfetta, un risultato che più rotondo non poteva essere, una squadra che è apparsa viva sia atleticamente che psicologicamente. Che si potrebbe chiedere di più? Bravo nella gestione dei cambi dove va a far prendere fiato a chi ha sempre giocato ma dove, a questi, va a far prendere anche la meritata standing ovation. Il pubblico oggi, ne ha avuto anche per lui, un coro di acclamazione per un mister amato dal primo giorno ma che adesso diventa sempre piùil simbolo di questa rinascita.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy