Le Pagelle di Empoli-MIlan 2-2

Le Pagelle di Empoli-MIlan 2-2

A cura della redazione di Pianetaempoli.it le pagelle inerenti le prestazioni dei calciatori azzurri che hanno pareggiato per 2-2  nel match di questa sera del Castellani contro il Milan.   SKORUPSKI: 6 Incolpevole sulle due reti messe a segno dai rossoneri da Bacca e Bonaventura che si pres

Commenta per primo!

A cura della redazione di Pianetaempoli.it le pagelle inerenti le prestazioni dei calciatori azzurri che hanno pareggiato per 2-2  nel match di questa sera del Castellani contro il Milan.   SKORUPSKI: 6 Incolpevole sulle due reti messe a segno dai rossoneri da Bacca e Bonaventura che si presentano da soli davanti a lui. Ice-man non viene chiamato a fare altri interventi, si mostra abile a sbrogliare al meglio l’ordinaria amministrazione   LAURINI: 6  Bonaventura lo obbliga a non alzarsi riducendo il raggio d’azione al francese, in fase di non possesso fornisce il suo contributo anche se l’ex Atalanta lo mette alla frusta   TONELLI: 5.5 Meno efficace e sicuro “The Wall” rispetto ad altre volte. involontario protagonista delle due reti dei rossoneri, in occasione del primo gol – in presunta posizione di fuorigioco – non è reattivo ad allinearsi sulla linea dei compagni, il secondo gol nasce da un suo errore calciando il pallone sulla faccia di Niang. Come altre volte si mostra determinato e coriaceo, lottando con grande abnegazione e volontà.   empmila2BARBA: 6 Anche il centrale romano si fa sorprendere in occasione del gol di Bacca, non riuscendo a contenere lo spunto del colombiano. Complessivamente la sua prestazione è superiore rispetto al compagno di reparto, riuscendo a sbrogliare alcune situazioni pericolose nella nostra area.   MARIO RUI: 6.5 Efficace il contributo del portoghese soprattutto in fase di non possesso, dove fornisce il suo contributo disinnescando le iniziative dei rossoneri nella sua zona di competenza. Lotta con il consueto ardore e grande determinazione, non disdegnando di proporsi in fase offensiva, dando il suo contributo alla causa.   ZIELINSKI: 7  Il polacco si conferma su alti livelli non solo per il gol – dove peraltro è bravo a leggere la situazione e raccogliere l’assist di Saponara – bravo ad interpretare al meglio il suo ruolo, creando molteplici grattacapi alla difesa rossonera con i suoi frequenti inserimenti. Quello che piace è anche la capacità di proporsi in fase di non possesso, la sua crescita è esponenziale.   KRUNIC: S.V   MAIELLO: 5  Ritrova la maglia da titolare dopo diverso tempo, il suo inizio di gara è tutto sommato buono. Con il passar del tempo si estranea dal confronto perdendo nettamente il confronto con i propri dirimpettai, obbligando Giampaolo a toglierlo.   CROCE: 6 Tutto sommato buono il suo impatto nella gara. Giampaolo lo inserisce nella sua zona di competenza, e il “Prestigiatore” risponde presente dando un buon contributo alla manovra azzurra.   BUCHEL: 6 Nella posizione di esterno il centrocampista azzurro fa fatica ad incidere limitandosi ad un apporto di appoggio alla manovra dei nostri. Con l’uscita di Maiello Giampaolo lo sposta centrale e il centrocampista del Lichtstein cambia passo contribuendo a far suonare al meglio l’orchestra azzurra.   SAPONARA: 7.5 Sontuoso l’assist per Zielinski che lo ripaga realizzando il gol del pareggio. “The Magic” ha il merito di prendersi la squadra sulle spalle con grande personalità. Risponde alle critiche che talvolta gli vengono fatte, cioè di non esprimersi al meglio quando incontra le grandi squadre. Nonostante  non sia al meglio della condizione si conferma il nostro “uomo faro”.   MACCARONE: 6.5 Big-Mac lotta con la voglia e le motivazioni di un ragazzino. Ha il merito di sfruttare al meglio la respinta di Donnarumma e firmare il pareggio. Probabilmente il suo compagno di reparto appare più incisivo, ma il capitano fornisce una prestazione infarcita di orgoglio e carattere, un esempio per colleghi più giovani di lui.   LIVAJA:  6 Entra nella parte finale del confronto, ha il merito di dare il suo contributo lottando con grande ardore e voglia.   PUCCIARELLI: 6.5 Mette lo zampino sul gol siglato da Maccarone. Con il suo perenne movimento lungo tutto il fronte d’attacco mette in difficoltà la difesa rossonera alla quale rendeva molti centimentri e chilogrammi.   MISTER GIAMPAOLO: 6.5 Prepara come sempre la partita al meglio, la squadra ha fornito una buona prestazione mettendo in mostra anche grande carattere rimontando per due volte lo svantaggio avversario. Buona la gestione dei cambi e la lettura della partita da parte del tecnico di Bellinzona. Una partita che conferma la bontà del cammino azzurro. La salvezza è solo una questione matematica, adesso la domanda è se davvero possiamo cullare un sogno………..  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy