Le Pagelle di Empoli-Napoli 2-2

Le Pagelle di Empoli-Napoli 2-2

Ecco le pagelle inerenti le prestazioni dei calciatori azzurri, redatte dalla redazione di PE, relative alla gara di questo pomeriggio contro  il Napoli dei grandi ex Sarri, Valdifiori e Hysaj, che li ha visti pareggiare per 2-2 e cogliere il primo punto stagionale.   SKORUPSKI: 7 Sicurament

Commenta per primo!

Ecco le pagelle inerenti le prestazioni dei calciatori azzurri, redatte dalla redazione di PE, relative alla gara di questo pomeriggio contro  il Napoli dei grandi ex Sarri, Valdifiori e Hysaj, che li ha visti pareggiare per 2-2 e cogliere il primo punto stagionale.   SKORUPSKI: 7 Sicuramente la miglior prestazione del portiere polacco, autore di pregevoli interventi che hanno permesso ai nostri di mettere in ghiaccio un punto prezioso. Incolpevole sulle  due reti dei partenopei messe a segno da Insigne e Allan.   ZAMBELLI: 6,5 Generoso e redditizio il suo contributo nella prima parte della gara dove riesce a limitare le avanzate dei giocatori del Napoli, proponendosi anche in fase offensiva in qualche circostanza. Nella ripresa fatica un pizzico di più e nel finale alza bandiera bianca con Giampaolo che lo toglie.   LAURINI: 6 Dopo quaranta giorni il francese torna in campo ed ha il merito di entrare mentalmente in campo come dimostra una sua ottima diagonale dopo pochi minuti dal suo ingresso. Da una preziosa mano in fase di copertura alla difesa azzurra nel forcing finale esercitato dal Napoli.   TONELLI: 6,5 Se la deve vedere con elementi di grande qualità quali insigne, Higuain e Gabbiadini che quando combinano lo mettono in difficoltà. Nella ripresa riesce a togliere le castagne dal fuoco in alcune circostanze guidando la difesa nel forcing finale esercitato dai partenopei.   BARBA: 6 Pesa sulla sua valutazione il grave errore che origina il pareggio di Allan ad inizio ripresa dove si fa sorprendere dalla giocata di Higuain. Per il resto cerca di limitare le offensive partenopee, riuscendoci maggiormente nella prima frazione ma facendosi trovare sempre pronto anche nella ripresa.   MARIO RUI: 6 Va a corrente alternata il portoghese, sbagliando qualche appoggio di troppo soprattutto nella metà campo avversaria. Migliore il suo apporto contrariamente ad altre volte in fase di non possesso dove conquista qualche importante palla nella nostra metà campo.   emp-napoli (12)ZIELINSKI: 6.5 In netta crescita rispetto alle precedenti uscita, molto più nel vivo dell’azione dei nostri sia quando si trattava di attaccare la profondità che in fase di non possesso. Di notevole spessore è il primo tempo giocato dal polacco per intensità e continuità.   PAREDES: 6  Da un contributo di fisicità nella parte finale del confronto al centrocampo azzurro apparso in difficoltà sotto questo aspetto. Un elemento che può essere utile alla causa in questa stagione.   DIOUSSE: 6.5 Conferma una personalità e una semplicità insospettabile per un classe ’97.  Un baluardo insormontabile nella nostra metà campo soprattutto nel primo tempo dove riesce a leggere tutte le linee di passaggio avversarie, dando il suo contributo in fase di appoggio della manovra. Nella ripresa cala vistosamente a livello fisico e atletico, dimostrando comunque di saper soffrire.   CROCE: 6 Fondamentale il suo contributo in fase di non possesso dove spesso va a raddoppiare sugli avversari. Si propone in fase offensiva dialogando con efficacia con i compagni. Come i suoi compagni accusa a livello atletico nella seconda parte della contesa.   SAPONARA: 7 Sfrutta come meglio non potrebbe una ripartenza dopo soli 150” dimostrando tecnica e freddezza. Complessivamente quando tocca il pallone non è mai banale e da sempre la sensazione di crear problemi alla difesa avversaria. Serve anche la palla del raddoppio (forse di mano) a Pucciarelli.   MACCARONE: 6 Tanta generosità e volontà da parte di Big Mac, che però denota poca incisività e cattiveria agonistica nei sedici metri. Per il resto dal consueto contributo alla causa anche in fase di non possesso.   LIVAJA: 6 Al suo esordio denota di dover crescere sul piano della condizione atletica, in ogni caso riesce a dare il suo contributo in fase offensiva dialogando con i compagni, non riuscendo comunque a colpire.   PUCCIARELLI: 6.5 Riesce a mettere in difficoltà con la sua vivacità e il suo dinamismo la difesa del Napoli. Regala il secondo vantaggio dei nostri, facendosi trovare al posto giusto nel momento giusto. Per il resto lotta con la consueta volontà ed abnegazione.   MISTER GIAMPAOLO: 6.5 Si conferma il progresso di crescita dell’Empoli andando a cogliere finalmente  il primo punto stagionale contro il Napoli che schierava una parte del nostro passato. Un primo tempo che ancora una volta ha qualcosa in più del secondo ma la squadra sembra star sempre meglio anche dal punto di vista fisico, messo a punto questo particolare ci sarà da divertirsi. Il DNA sta venendo fuori e la strada sembra essere quella giusta.  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy