Le Pagelle di Empoli-Palermo 0-0

Le Pagelle di Empoli-Palermo 0-0

Ecco le pagelle, inerenti le prestazioni dei calciatori azzurri, relative alla gara di questo pomeriggio al “Castellani” contro il Palermo.   SKORUPUSKI: 6 Guadagna la “pagnotta” intervenendo in maniera puntuale e precisa sulla conclusione da dentro l’area di Vazquez e bloccandola a terra. Pe

Commenta per primo!

Ecco le pagelle, inerenti le prestazioni dei calciatori azzurri, relative alla gara di questo pomeriggio al “Castellani” contro il Palermo.   SKORUPUSKI: 6 Guadagna la “pagnotta” intervenendo in maniera puntuale e precisa sulla conclusione da dentro l’area di Vazquez e bloccandola a terra. Per il resto non viene mai impegnato “Ice-man” sbrogliando al meglio l’ordinaria amministrazione.   LAURINI: 6 Il francese nei minuti in cui rimane in campo mantiene il baricentro prevalentemente basso non facendosi mai superare dai giocatori rosanero che appaiono piuttosto timidi. Intorno al 40′ un guaio muscolare  lo obbliga all’uscita in barella.   BITTANTE: 6  Meno incisivo e propositivo rispetto ad altre circostanze l’ex esterno dell’Avellino. Non gli ha fatto difetto la determinazione e l’abnegazione. In fase di non possesso si mostra sicuro e solido non dando possibilità ai propri dirimpettai ad incidere.   TONELLI: 6.5 Al suo rientro dopo le tre giornate di squalifica “The Wall” offre il suo buon contributo alla difesa, soprattutto sulle palle alte, togliendo le castagne dal fuoco in un paio di circostanze effettuando efficaci diagonali. Cerca anche la gioia personale sulle palle inattive, non riuscendo purtroppo nel suo intento.   COSTA: 6.5  Conferisce, come del resto il proprio compagno di reparto, sicurezza e personalità al pacchetto arretrato azzurro. Nella seconda parte del confronto, quando il Palermo prova a rendersi maggiormente pericoloso, il difensore ex Sampdoria e Parma emerge chiudendo le linee di passaggio avversarie.   MARIO RUI: 6.5 Il portoghese è sicuramente il più propositivo della prima frazione; dai suoi piedi nascono le poche situazioni pericolose create dagli azzurri. Nel secondo tempo la palla gravita poco dalle sue parti e riesce ad incidere in maniera minore.   pagelleZIELINSKI: 5.5 Non offre sicuramente la sua miglior prestazione. Cerca il dialogo con i compagni, faticando ad essere determinante nei sedici metri avversari. L’impegno c’è ma sono troppi gli appoggi sbagliati nel corso della gara.   BUCHEL: 5.5 Con il suo ingresso Giampaolo cerca di dare maggior linfa al centrocampo azzurro, sistematicamente bloccata dagli avversari- che in alcuni frangenti si dispongono con un coperto 4-5-1-. Il centrocampista scuola Juventus prova a far saltare il banco, ma come del resto i compagni, difetta di lucidità nell’ultimo passaggio.   PAREDES: 5.5 In leggera crescita rispetto alle ultime uscite il centrocampista argentino, ma appare ancora lontano dai livelli visti nel girone d’andata, molti i fraseggi sbagliati per i compagni anche se ha il merito di mettere tanta volontà ed abnegazione.   CROCE: 6 E’ l’ultimo ad arrendersi. Prova a più riprese di superare la nutrita retroguardia avversaria, non riuscendo però, ad essere determinante ed incisivo nei sedici metri finali.   SAPONARA: 5.5  Come accaduto nelle precedenti uscite gli avversari mettono una marcatura ad uomo per limitare i suoi guizzi. Ci prova costantemente ma non riesce mai ad essere determinante nella trequarti siciliana, non dando mai quel cambio di passo alla manovra alla quale ci aveva abituato nel girone d’andata.   PUCCIARELLI: 6 E’ tra i più vivaci senza dubbio: Crea difficoltà ai difensori del Palermo con il suo movimento, purtroppo però quando si tratta di calciare in porta non ha la “rapacità” giusta. Bravo nel cercare spazi nel muro difensivo rosanero.   MACCARONE: 5.5  Conferma di attraversare un periodo non al top. Non riesce ad incidere in area avversaria, dove si registra in 90′ soltanto un colpo di testa che finisce sopra la traversa. Nulla di grave, un periodo di appannamento può capitare a tutti, soprattutto per lui che di primavere ne ha 37 ed ha sempre offerto grandi prestazioni.   MCHEDLIDZE: S.V   MISTER GIAMPAOLO: 6 La squadra dimostra di attraversare un periodo poco brillante, soprattutto per quanto concerne la lucidità e la brillantezza atletica. La squadra oggi, come del resto nelle ultime partite, non riesce a dare ritmo ed intensità alla propria manovra, faticando non poco a rendersi pericolosa. L’aspetto positivo è la solidità del pacchetto arretrato azzurro e il fatto di aver portato a casa un punto che ci avvicina alla meta. Adesso c’è questa sosta che potrà permettere di riprendere le forze in vista del finale di campionato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy