Le pagelle di Empoli-Vicenza 2-0

Le pagelle di Empoli-Vicenza 2-0

Ecco per voi le pagelle dell’incontro di Coppa Italia Empoli-Vicenza, che ha visto la vittoria azzurra per 2-0

3 commenti

PELAGOTTI 6: Per il portiere azzurro una prova di ordinaria amministrazione, viene impegnato seriamente dagli avanti vicentini solamente in un’occasione dal tiro radente e ravvicinato di Galano.

LAURINI 6: Il francese dà una prova di estrema sicurezza in fase difensiva, tappando sul nascere le rarissime avanzate vicentine. In avanti si fa vedere qualche volta, provando a saltare l’uomo e a innescare così le punte.

COSIC 6: Il reparto offensivo ospite non è molto pericoloso, ma il serbo si complica la vita nel primo tempo con qualche disimpegno sbagliato. Nella ripresa aumenta la sua sicurezza e, di conseguenza, anche la sua prestazione aumenta di valore.

COSTA 6.5: L’ex difensore della Sampdoria dimostra di essere diventato l’assoluto leader della retroguardia azzurra. Sulle palle alte si fa trovare pronto sempre, anche contro un avversario di peso e centimetri come Rajcevic.

PASQUAL 6: Anche per l’ex viola una discreta prestazione, con qualche sortita in avanti a suggellare una prova concreta in difesa.

TELLO 6.5: Il colombiano piace quanto a dinamicità e presenza in campo. Certo, deve ancora migliorare, ma i suoi progressi sembrano notevoli e lui sembra essere ormai pienamente inserito nello scacchiere azzurro.

MAIELLO 6: Il centrocampista campano, preferito inizialmente a Dioussè, mostra di essere presente soprattutto in fase di interdizione. Ancora un po’ timido in fase offensiva, dove servirebbe maggior velocità di pensiero.

DIOUSSÈ s.v.

BUCHEL 6.5: La solita grinta e determinazione gli bastano in una serata in cui per l’Empoli è tutto facile. Suo l’assist per la capocciata vincente di Maccarone.

CROCE 6: Entra in campo con voglia e aiuta, con la sua tecnica, a far distendere la squadra azzurra in avanti.

SAPONARA 7: The Magic illumina il Castellani con le sue giocate. A volte irride quasi la difesa vicentina, mostrando di essere un calciatore di qualità nettamente superiore. Avrebbe meritato forse il gol per suggellare una così bella prestazione, ma la sua gara è comunque di grandissimo livello.

PUCCIARELLI 6.5: Sembra già pronto e in forma per la prima di campionato, sempre nel vivo dell’azione prova a dialogare con i compagni riuscendo spesso a imbrigliare la difesa avversaria.

MACCARONE 7: Chi ben comincia… è Massimo Maccarone. Il Gladiatore inaugura la stagione con una doppietta importante, che spiana la strada all’Empoli di Coppa. Viene temuto dai biancorossi e lui ne approfitta da vero bomber.

GILARDINO s.v.

MISTER MARTUSCIELLO 6.5: La squadra segue i suoi dettami e, sia dal punto di vista tecnico che atletico, sembra già in palla per la prima di campionato. Fa meglio dei suoi predecessori e maestri Sarri e Giampaolo, battendo un Vicenza però inferiore a quelli precedenti. Non sarà facile salvarsi anche quest’anno, ma la linea di continuità col passato è netta ed evidente.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. claudio - 5 mesi fa

    Pelagotti 6
    Laurini 7
    Costa 6
    Cosic 5,5
    Pasqual 6,5
    Maiello 7
    Tello 6,5
    Buchel 8
    Saponara 7,5
    Maccarone 8
    Pucciarelli 6,5

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mork - 5 mesi fa

    Io non so come si fa a dare 7 a Saponara…un Saponara che oltre a giocate di altissimo livello,di sostanza e sfornate in maniera incessante ogni volta che toccava palla si è impegnato costantemente a contrastare gli avversari a centrocampo….non l’ho visto fermarsi un secondo….una prestazione da incorniciare e la redazione gli da solo 7?Stesso discorso vale per Tello….ha disputato una grande partita e non certo da 6,5…..deve migliorare?Magari questo si puo’ dire a Maiello e a Gilardino….gli altri hanno disputato una partita davvero soddisfacente.Tra l’altro ho visto una condizione fisica che non ha niente a vedere con quella dell’anno scorso….la squadra ha corso per 90 minuti…..Credo che manchi un centrale di centrocampo di qualità(magari…tornasse Paredes!) e una seconda punta che ogni tanto possa far tirare il fiato a Pucciarelli.Certo che se Saponara rimane e gioca partite come quelle di stasera per noi ogni obiettivo è possibile e per lui la Nazionale è sicura….perchè dove lo metti lo metti fa la differenza!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. il cairo - 5 mesi fa

      Perfettamente d’accordo.siete stati un po’ di braccino corto ma vorrei far notare ancora una volta l’assenza di un cervello a centrocampo e se la rosa rimane questa e’competiva ma con i due rinforzi richiesti anche da mork qua può venire fuori qualcosa di più di una salvezza comoda

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy