Le pagelle di Genoa-Empoli

Le pagelle di Genoa-Empoli

Queste le pagelle al termine della gara che gli azzurri hanno pareggiato a Marassi con il Genoa

13 commenti

SKORUPSKI 6: Non corre quasi mai grandi rischi, sempre preciso nel lavoro ordinario.

VESELI 6: Buona la prima per l’albanese che tiene discretamente la linea. Anche nel finale dimostra lucidità.

BELLUSCI 6,5: Un vero guerriero della difesa. Controlla senza sbavature e non si tira mai indietro nei duelli arei. Giocatore prezioso ogni qual volta il Genoa provava a mettere piede nella nostra tequarti.

COSTA 6: Di fronte uno degli attaccanti più in forma dell’ultimo momento come il giovane Simeone. Andrea, rientrato oggi dopo una lunga assenza, lo annulla quasi sempre dando poi sicurezza a tutto il reparto.

PASQUAL 6: Meglio nel primo tempo, quando i padroni di casa tengono molto alti i ritmi che nel secondo anche se soffre la velocità di Rigoni che spesso lo sfila.

KRUNIC 5,5: Meglio il Krunic trequartista visto con la Juve. Sbaglia qualcosa di troppo quando si riparte e aiuta poco i compagni d’attacco. Buone un paio di discese che pero’ sono sempre da posizione ce

TELLO s.v.: Prova non giudicabile anche se ha il tempo di prendere un giallo.

JOSE MAURI 6: Detta i tempi della squadra lottando a centrocampo con la fisicità degli avversari. In crescita rispetto alle ultime uscite dove aveva fatto lui stesso autocritica

BUCHEL 6: Cala vistosamente nel finale di gara quando poi il mister lo sostituisce. Soprattutto nella prima frazione ha il merito di ripartire con forza e di vincere alcuni contrasti in zone nevralgiche del campo.

DIOUSSE 6: Entra bene dando sostanza al centrocampo nei minuti finali che sono stati forse quelli di maggior apprensione.

SAPONARA 6: A tratti si è rivisto quello vero. Si muove molto e mette anche fantasia in diverse giocate. Spesso, forse troppo spesso non è aiutato dai due attaccanti ma oggi Riccardo ha fatto vedere notevoli progressi. Brutto il fallo su Laxalt, graziato dall’arbitro.

PUCCIARELLI 5,5: Si muove tanto ma si vede poco stasera “El Ninho” che non entra mai in una potenziale azione pericolosa anche per la buona copertura che gli viene riservata

MACCARONE 5,5: Poco il tempo a disposizione del capitano che non riesce a dare quel qualcosa in più

GILARDINO 5,5: Indiscutibile l’impegno profuso ma fatica tanto il campione del mondo che viene praticamente sempre anticipato dalla difesa genoana. La miglior palla che gli capita la schianta sulla traversa anche se il gioco era fermo.

MISTER MARTUSCIELLO 5,5: L’Empoli esce da Marassi con un punto giocandosela alla pari con una delle squadre più in palla della stagione. Da dire pero’ che gli azzurri anno giocato un ora con la superiorità numerica e questa si è fatto davvero fatica a vederla. Un Empoli che ha giocato meglio agli alti ritmi imposti dal Genoa 11 contro 11. ma un Empoli che fa fatica a costruire quando tocca a lui e che di fatto non tira in porta, è difficile che possa riuscire a portare a casa la posta piena. Si sono visti passi in avanti soprattutto sulla ricerca della profondità e la panchina con la Juve (scelta del mister) ha fatto bene a Saponara.

13 commenti

13 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. baggio - 2 mesi fa

    i giocatori sono questi impegno o non impegno, con questo buon Genoa ma senza qualche giocatore e in 10 dovevamo fare di più. Ora una grande sterzata anche con Dimarco non la vedo specialmente se non ci crede neppure chi lo mette. il pubblico del castellani è sempre dalla parte della scquadra ma anche essa deve stare dalla nostra parte credere in questa salvezza che siamo 7 scqadre in 5 punti. un appunto su Saponara, siamo sicuri che fisicamente è apposto?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. claudio - 2 mesi fa

    Dimarco ci avrebbe anche la castagna da fuori. In Nazionale segna sempre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. carloristori - 2 mesi fa

    L’unica cosa nella quale sono d’accordo è il fallo da dietro in scivolata, che meritava l’espulsione diretta. Per il resto buona prestazione nel primo tempo con Mauri sopra a tutti e poi Costa e Pasqual. Bellusci non doveva fare quel fallo molto brutto, simile a quello che costò l’espulsione a Maccarone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Andre - 2 mesi fa

    Squadra senza personalità.
    Saponara da 4 per il fallo nel secondo tempo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. verità - 2 mesi fa

    Ragazzi, gente come Gilardino Maccarone, lo stesso Pasqual, non può avere più nelle gambe la velocità di una volta, saranno esperti, ma nel campionato italiano, bisogna essere vispi e veloci, oramai loro quello che potevano raggiungere l’hanno ottenuto, dobbiamo inserire giovani, anche se non sono dei talenti, ma corrono e sudano proprio perchè devono farsi conoscere ed hanno appunto più fame, io inserirei Dimarco, Marilungo e Mchedlidze, e in alcuni casi non mi dispiacerebbe Pereira, anche per provare, visto che non si sfonda con i vecchi, proviamo i giovani.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Alessandro Bellini - 2 mesi fa

    Forse allenatore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Antonio Riso - 2 mesi fa

    Pasqual , krunic e Gilardino 4 , io non capisco come si fa a lasciare di Marco in panchina , con questo modulo i terzini devono correre il doppio e pasqual è lentissimo nell ‘ 1 vs1 viene saltato sempre , krunic è fuori ruolo e Gilardino non sa stoppare un pallone !!! Speriamo che qualcosa cambi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. deepblue - 2 mesi fa

    Mister 5. Squadra persa dopo l espulsione …nn cambia modulo e non sa cosa fare. Cambio dei centrocampisti inutile per sperare di vincere si accontenta di difendere e male in pareggio con la superiorità numerica di 1 ora….futuro certo …se non cambiamo alla svelta serie B a natale . I giocatori sembrano spaesati e rintronati …ma che gli danno il,bromuro Dimarco deve giocare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. claudio - 2 mesi fa

    SKORUPSKI 6
    VESELI 6
    COSTA 6,5
    BELLUSCI 6
    PASQUAL 5,5
    JOSE’ MAURI 6
    KRUNIC 5,5 (e passala la palla quando hai il compagno smarcato, no?)
    BUCHEL 5,5
    SAPONARA un lo so (primo tempo da 7 secondo da 4)
    GILARDINO 5 (MA che ci ha nei muscoli i’semolino?)
    PUCCIARELLI 4 (sbaglia tutto e il contrario di tutto)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Roy - 2 mesi fa

    Se un si vince… anzi, se un si tira nemmeno in porta contro una squadra in 10 per un’ora… ma ‘ndo si vole anda’…
    Ragazzi svegliaaaaa!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Riccardo - 2 mesi fa

    Ci siamo limitati al compitino da 6, potevamo e dovevamo fare meglio, ma giocatore e soprattutto allenatore si sono accontentati. A parte la traversa di Bilancio, non si è mai tirato in porta …. ripeto un’occasione così con un Genoa così, non ci ricapita più!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Riccardo - 2 mesi fa

      La traversa è di Gilardino, no di Bilancio, scusate.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. lupoalberto - 2 mesi fa

        ooohhh Corsi !!! meno male che questo era l’allenatore per la continuità ……. per retrocedere……

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy