Le pagelle di Livorno-Empoli 0-0

Le pagelle di Livorno-Empoli 0-0

Queste le pagelle redatte dallo staff di PianetaEmpoli.it inerenti le prestazioni degli azzurri che hanno pareggiato per 0-0 nel sempre difficile stadio “Picchi” di Livorno. Primo pareggio stagionale.   PELAGOTTI 6: E’ sempre attento quando richiesto, per il resto non deve mai compiere gross

Commenta per primo!

Queste le pagelle redatte dallo staff di PianetaEmpoli.it inerenti le prestazioni degli azzurri che hanno pareggiato per 0-0 nel sempre difficile stadio “Picchi” di Livorno. Primo pareggio stagionale.   PELAGOTTI 6: E’ sempre attento quando richiesto, per il resto non deve mai compiere grossi interventi visto che le palle gol più nitide degli avversari vengono sempre calciate fuori.   VINCI 6: Cerca di arginare al meglio le ripartenze amaranto che nel secondo tempo sono spietate. Discreta la fase offensiva.   FICAGNA 6: Da centrale ovviamente è un’altra cosa rispetto alle ultime uscite. Gioca con autorevolezza facendo pesare l’esperienza. Sostituito per una noia muscolare.   TONELLI 6: Gara ordinata condita acnhe da un paio di buoni recuperi.   STOVINI 6 : Il capitano non va mai in apena e dirige bene le operazioni difensive che oggi non portano gol subiti.   REGINI 5,5 : Il giocatore c’è, a tratti dimostra di avere anche piedi buoni. Se però fai il terzino devi anche essere più “maschio” e spesso è nell’agonismo che pecca.   BUSCE’ 6: Purtroppo il pendolino azzurro inizia ad avere i suoi anni e le grandi sgroppate non riescono come una volta. E’ però sempre dalla sua fascia che nascono le azioni migliori degli azzurri.   MORO 6: Gli si chiedeva di contenere e di fare più da protezione alla difesa che non da ripartenza per la fase offensiva. Compito portato a casa.   COPPOLA S.V.   SIGNORELLI 5,5: Non è un esterno di sinistra ma deve fare di necessità virtù. Sicuramente può e deve fare di più anche se gli va dato atto di essere tra i pochi ad aver carattere per andare a tirare da fuori.   VALDIFIORI 6: Dura poco l’esperimento di vederlo come esterno a sinistra. Tornato al centro gioca una gara attenta in copertura con qualche errore di troppo in fase di appoggio. Migliore sicuramente alle ultime gare.   TAVANO 6: Non arriva il gol ma se c’è qualcuno che impensierisce il portiere avversario quello è lui. Oggi c’è da sottolineare che giocava contro un intero stadio che gli fischiava ogni palla toccata.   CESARETTI 5,5: Grande cuore e grande dedizione, fare l’attaccante significa però anche avere senso del gol e vedere meglio la porta.   DUMITRU 5: Altra gara impalpabile del giocatore di proprietà del Napoli che non riesce mai a trovare la posizione ed i tempi giusti.   PILLON 6: Il neo tecnico azzurro ottiene dalla gara di Livorno quello che voleva: non perdere. Nei pochi giorni a disposizione per preparare la gara ha cercato di riaccozzare al meglio la difesa ed i primi frutti si sono visti, poi purtroppo la sfortuna gli ha tolto un Coralli alla vigilia e questo ha impattato negativamente su una scarsa fase offensiva. La squadra è apparsa meno impaurita del solito anche se dalla cintola in su ha faticato non poco. Un punto che deve far morale.  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy