Le Pagelle di Roma-Empoli 1-1

Le Pagelle di Roma-Empoli 1-1

Vi proponiamo le pagelle, redatte dalla redazione di PE, inerenti le prestazioni dei calciatori azzurri, della gara di questa sera dell’Olimpico contro la Roma che li ha visti pareggiare per 1-1.   SEPE: 6.5 Incolpevole sul diagonale vincente di Maicon che con il sinistro (non il suo piede),

Commenta per primo!

Vi proponiamo le pagelle, redatte dalla redazione di PE, inerenti le prestazioni dei calciatori azzurri, della gara di questa sera dell’Olimpico contro la Roma che li ha visti pareggiare per 1-1.   SEPE: 6.5 Incolpevole sul diagonale vincente di Maicon che con il sinistro (non il suo piede), trova l’angolino alla sua destra. Per il resto non deve fare interventi di rilievo, dimostrando sicurezza e autorevolezza nel gestire al meglio l’ordinaria amministrazione.   HYSAJ: 7.5 Percorre una quantità incredibile di chilometri facendo tutta la fascia a ripetizione. Disinnesca Iturbe fino a quando rimane in campo (non c’era fallo sull’argentino in occasione del suo infortunio), e si propone con grande dinamicità in fase offensiva mettendo in difficoltà in coabitazione con Pucciarelli la difesa della Roma.   BARBA: 6.5  Serata molto importante per il prodotto del vivaio giallorosso che dimostra una grande maturità tattica e capacità di adattamento. Legge al meglio le linee di passaggio avversarie. Attento sulle palle aeree dove  si fa trovare pronto nelle chiusure sugli attaccanti giallorossi.   RUGANI: 7.5  Se la Juventus ci ha messo gli occhi, assicurandosi le sue prestazioni per il prossimo anno, qualcosa vuol dire. Una autentica linea maginot, interviene sempre sui palloni aerei come il suo compagno di reparto, dando sicurezza e fiducia a tutto il reparto arretrato. Impressiona la personalità, sembra quasi che non stia giocando al cospetto della Roma.   MARIO RUI: 7 Generoso ed eclettico come sempre il portoghese. Qualche responsabilità in occasione del pareggio di Maicon, non riuscendo a scalare in tempo sul brasiliano ma vale quasi un gol la sua chiusura in piena area su Naingollan pronto a calciare verso Sepe a colpo sicuro.   roma - empoli (12)VECINO: 6.5  Ottimo il contributo dell’uruguaiano in mezzo al campo, sia quando si tratta di pressare i portatori di palla avversari, che quando impostare l’azione per i compagni. Buone un paio di verticalizzazioni, che purtroppo non sono state capitalizzate al meglio dai compagni.   VALDIFIORI: 7 Mirko torna sugli straordinari livelli cui ci ha abituato: giganteggia in mezzo al campo guidando la manovra azzurra, e vincendo la sfida con i dirimpettai giallorossi. Non disdegna di dare una fondamentale mano in fase di non possesso, Stremato, Sarri lo toglie nel finale.   SIGNORELLI: S.V   CROCE: 7 Movimento perpetuo per il” prestigiatore”, bravo a rubare molti palloni e cucire palloni per i compagni, subisce un ammonizione che ha dell’incredibile. E’ un elemento fondamentale per lo scacchiere di Sarri, che sarà fuori purtroppo per squalifica domenica al castellani con il Cesena.   SAPONARA: 6,5 Ricky si conferma il giocatore più incisivo degli azzurri, attaccando la profondità con grande determinazione. Procura il calcio di rigore e l’espulsione di Manolas. Nel finale del primo tempo si mostra un pò ingenuo nell’episodio che gli costa il secondo cartellino giallo, sul quale nutriamo molti dubbi. A parti invertite la decisione di Russo sarebbe stata la stessa?   PUCCIARELLI: 6.5 Grande vivacita per “El Ninho” che mette soventemente in difficoltà la Roma sul fianco sinistro della sua retroguardia. Peccato che gli manca il Killer Istinct, su di lui c’è un intervento molto dubbio di Maicon ai suoi danni prima che esca dal campo.   MCHEDLIDZE: 6 Da il contributo alla causa nel finale del confronto, provando a perforare la difesa giallorossa, non disdegnando di proporsi in fase difensiva   MACCARONE: 6  Finalmente riesce a sbloccarsi trasformando con freddezza il calcio di rigore procurato da Saponara. Lotta e si sacrifica per i compagni, mancando di incisività negli ultimi sedici metri.   ZIELINSKI: 6 Il Polacco sostituisce big-Mac, da il suo contributo alla manovra, dialogando con i compagni, cercando la conclusione in un paio di occasioni, non disdegnando di dare il suo contributo in fase di non possesso.   SARRI: 7 Non era facile offrire questo tipo di prestazione dopo la brutta sconfitta di lunedì sera contro L’Udinese. Invece gli azzurri hanno ripetuto la bella prestazione di dieci giorni fa in coppa Italia. Peccato perchè questa partita la potevamo vincere ma poi quando si viene a Roma succede sempre qualcosa di anomalo…. E ora c’è da preparare al meglio la partita di domenica, quando al castellani arriverà il Cesena, una di quelle gare dove i punti valgono i doppio dove i nostri dovranno cercare di vincere, forti della bella prestazione di stasera

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy