Le pagelle di Sassuolo-Empoli 1-0

Le pagelle di Sassuolo-Empoli 1-0

Queste le pagelle dei calciatori azzurri redatte dallo staff di PianetaEmpoli.it inerenti la sconfitta di Modena per mano del Sassuolo: 1-0 il risultato finale per i neroverdi:   PELAGOTTI 6 – Incolpevole sul gol amministra bene il resto della gara azzeccando sempre i tempi delle uscite.   VIN

Commenta per primo!

Queste le pagelle dei calciatori azzurri redatte dallo staff di PianetaEmpoli.it inerenti la sconfitta di Modena per mano del Sassuolo: 1-0 il risultato finale per i neroverdi:   PELAGOTTI 6 – Incolpevole sul gol amministra bene il resto della gara azzeccando sempre i tempi delle uscite.   VINCI 5 – Soffre spesso le iniziative di De Falco ed è meno intraprendete rispetto al suo solito in fase di impostazione.   MARZORATTI 6 – Apparte un retropassaggio degno di “mai dire gol”, Lino gioca una gara attenta concedendo poco ad un cliente scomodo come Catellani.   STOVINI 6 – Solito lavoro d’esperienza per il capitano che le fa tutte sue di testa e prova a rendersi pericoloso davanti.   GORZEGNO 5,5 – Da ex dell’incontro sente molto la gara. Alla distanza soffre il duello con Rea e sbaglia molti appoggi.   MORO 6 – E’ l’unico che sporca i guanti al portiere neroverde e l’unico che ha personalità per andare al tiro dalla media distanza. Non guasterebbe però sbagliare qualche appoggio in meno.   VALDIFIORI 5,5 – Si perde un po’ di qua e un po’ di là in mezzo al campo e non fornisce quel dinamismo che Aglietti gli chiede. Sacrificato per fare spazio ad una punta in più.   CORALLI 5,5 – Entra bene inn partita ma alla fine non si registra nemmeno un tiro in porta. Troppo poco per uno che di mestiere fa il bomber.   SORIANO 4 – Oltre a giocare una gara insipida, il centrocampista scuola Bayern, commette lo stesso errore di ingenuità fatto quindici giorni fa lasciando i compagni in inferiorità numerica.   LAZZARI 5 – La condizione è quella che è, ma  al di la di questa considerazione, Flavio, non riesce a bissare la prova di esplosività della scorsa settimana dando vita ad una gara anonima.   FABBRINI 5 – Da lui ci si aspetta sempre un contributo tecnico decisivo, però le uniche cose che fa quando entra sono i due falli ingenui che gli costano l’espulsione. E’ vero, Baratta è stato fiscale, ma lui ci ha messo del suo.   MCHEDLIDZE 6 – Per noi è il migliore degli azzurri. Gioca spesso anche contro tre avversari dimostrando, oltre alla nota fisicità, anche una discreta agilità. Tiene su la squadra come chiesto in settimana da Aglietti.   FORESTIERI 5,5 – Parte con la solita vivacità per poi calare alla distanza. Giusto il cambio “regalatogli” nel finale dall’allenatore.   MUSACCI s.v. – Non giudicabili i suoi pochi minuti giocati.   AGLIETTI 5 – La squadra è da lui definita “un malato cronico”, per non riuscire mai a dare quella sterzata importante al campionato nelle occasioni capitategli. Ovviamente non può essere immune da questa malattia; se i suoi puntualmente mancano l’appuntamento dando vita a gare prive di quella cattiveria agonistica essenziale per fare il salto di qualità, qualche responsabilità sarà anche sua.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy