Le pagelle di Torino-Empoli 2-1

Le pagelle di Torino-Empoli 2-1

HANDANOVIC 6 – Incolpevole sui due gol è bravo a non capitolare nel primo tempo su Sgrigna.   VINCI 6 – Prova a dare sostegno su una fascia difficilissima da gestire quest’oggi. Bravo nel proporsi.   TONELLI 6,5 – Gioca una partita da giocatore d’esperienza contro clienti difficili in un camp

Commenta per primo!

HANDANOVIC 6 – Incolpevole sui due gol è bravo a non capitolare nel primo tempo su Sgrigna.   VINCI 6 – Prova a dare sostegno su una fascia difficilissima da gestire quest’oggi. Bravo nel proporsi.   TONELLI 6,5 – Gioca una partita da giocatore d’esperienza contro clienti difficili in un campo importante. Se si considera che potenzialmente potrebbe giocare al Viareggio….   MARZORATTI 6 – Soffre molto nel primo tempo, mentre nella ripresa guida meglio la difesa, poi trova addirittura il gol speranza.   GOTTI 5,5 – Come spesso accade non se la cava male in fase di proposizione ma dietro sbanda troppo. Perde Iunco sul gol del vantaggio granata.   CESARETTI s.v. – Non giudicabili i suoi pochi minuti.   VALDIFIORI 6 – La sua presenza la riteniamo fondamentale. Oggi non era facile sopratutto dovendo contenere De Vezze e Belingheri, ma la sua prova è di peso.   MUSACCI 5,5 – Meglio rispetto all’ultima uscita, ma sbaglia alcuni appoggi e non riesce quasi mai a dettare i tempi alla squadra, oggi per di più aveva anche la fascia di capitano.   CORALLI 6 – Il suo ingresso in campo cambia il volto del match azzurro. Nonostante non fosse al 100% gioca con veemenza e sfiora anche il gol del pari.   SORIANO 5,5 – Solita gara ordinata a centrocampo, ma davanti nel finale di primo tempo commette due errori gravi, prima a non servire un liberissimo Foti alla sua sinistra e poi a mangiarsi un gol a tu per tu con Bassi.   NARDINI 5 – Ci mette i soliti polmoni ma Garofalo oggi non gli concede davvero niente.   SIGNORELLI 6 – A Firenze in coppa avevamo visto che c’era della qualità in questo ragazzo, oggi a Torino, in un campo per niente semplice ha confermato quell’impressione.   FABBRINI 5 – Anche oggi la cosa per cui lo si nota di più è per i tanti falli subiti. Certo il fatto di subirli è perchè ha spesso palla, ma con quella, non riesce mai ad inventare e mai a saltare l’uomo.   FOTI 5 – L’Empoli deve giocare con due punte, ma se mai giocasse con una, l’uomo giusto non è Foti. In fase di non possesso non giocherebbe una brutta gara, ma per una punta questo non può bastare perchè alla fine rischia di diventare invisibile. Non impeccabile nemmeno nella marcatura di Pellicori sul raddopio del Torino.   AGLIETTI 6 – Al di la del viaggio da incubo che potrebbe di per se essere di parziale scusante, la prestazione della squadra oggi è stata decisamente migliore, anche perchè alla fine gli azzurri se la sono giocata senza mettersi a dieci in difesa solo per fermare un emmoragia che comunque va fermata. Bravo tra l’altro il mister a leggere la partita. Adesso la pausa deve servire per ricare le pile nell’anima e nel corpo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy