Le pagelle di Torino-Empoli

Le pagelle di Torino-Empoli

Queste le pagelle redatte dallo staff di PianetaEmpoli.it inerenti la prova degli azzurri al termine della gara persa per 2-1 contro il Torino in trasferta.   PELAGOTTI: 6.5 Si dimostra quasi insuperabile tra i pali, negando il goal a Stevanovic nel primo tempo e a Antenucci nella ripresa,

Commenta per primo!

Queste le pagelle redatte dallo staff di PianetaEmpoli.it inerenti la prova degli azzurri al termine della gara persa per 2-1 contro il Torino in trasferta.   PELAGOTTI: 6.5 Si dimostra quasi insuperabile tra i pali, negando il goal a Stevanovic nel primo tempo e a Antenucci nella ripresa, qualche imbarazzo sul goal di Darmian, infatti sul corner accenna l’uscita per poi rientrare tra i pali.   TONELLI: 5.5 Riesce a limitare Stevanovic nel primo tempo a cui concede solo uno spunto, nella ripresa Antenucci lo mette costantemente in affanno, dai piedi del numero sette granata arriva il pareggio di Ebagua.   MORI: 6 Impeccabile nella prima frazione, dove si mostra ordinato e attento, và decisamente in affanno nella ripresa come tutta la squadra, è coinvolto dal Black-out della difesa azzurra che consente a Darmian di firmare il goal partita.   STOVINI: 6 Anche lui impeccabile nella prima frazione, sul goal del pareggio viene bruciato da Ebagua, tuttavia è colui che in varie circostanze salva la baracca.   REGINI: 6 Eccellente prova nella prima frazione su Surraco a cui non concede una giocata, molto più in difficoltà nella ripresa contro uno Stevanovic ispirato.   MORO: 5.5 Và a corrente alternata, fà le due fasi con grande abnegazione nel primo tempo, correndo e combattendo nella ripresa fà fatica a arginare la furia granata.   VALDIFIORI: 6 In progresso rispetto ad altre prestazioni, sia per il supporto alla manovra, che per condizione atletica, Coppola gli nega la gioia del goal che avrebbe riportato gli azzurri in parità.   LAZZARI: 6.5 Peccato che quel bel sinistro non sia servito a nulla; aveva illuso gli azzurri con un goal d’autore e buone cose sulla sinistra, poi non ha i 90′ nelle gambe e Pillon è costretto a toglierlo.     CESARETTI 5.5 Pillon lo schiera per dare un pò di fosforo alla squadra, ma lui non si fà mai vedere Lazzeri è tutta un altra cosa.   SAPONARA: 5.5 Anche lui Appare leggermente in progresso rispetto alle gare disputate in questo scorcio di campionato, tuttavia dobbiamo aspettarci di più da un titolare U21.     BRUGMAN 6: Il diciottenne uruguagio dimostra personalità e qualità è in grado di dare del tu al pallone, elemento su cui contare in questa travagliata stagione.   TAVANO: 5 Il «Bomber» è in netto calo, si limita a qualche sponda con i compagni, e ha qualche infruttuoso tiro dalla distanza, gli manca brillantezza e incisività.     MCHELIDZE 5.5 Gioca solo 22′ è vero ma appare poco incisivo, e non dà mai la sensazione di creare qualcosa di buono.   DUMITRU: 5 Lo si vede in qualche occasione nel primo tempo, ma spesso sbaglia dei controlli agevoli, sicuramente Il Napoli non si precipiterà per riprenderselo visto le prestazioni che stà fornendo, ha le sue chances ma non le stà sfruttando.     PILLON ALL. : 6 Schiera un ottimo Empoli nella prima frazione, accorto e compatto e anche coraggioso, poi nella ripresa il Torino cambia marcia ed è buio pesto; la squadra sembra crescere tuttavia, ci vuole come il pane una vittoria per riuscire a vincere le paure e credere nel lavoro che si stà facendo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy