Le pagelle Empoli-Cittadella 1-0

Le pagelle Empoli-Cittadella 1-0

 Ecco le pagelle della gara odierna degli Azzurri, del castellanio opposti al Cittadella. Redatte come di consueto dalla redazione di PianetaEmpoli.it.   BASSI: 6.5 Fa venire i brividi un suo intervento nel primo tempo su tiro di Vitofrancesco, nel quale manca clamorosamente la presa, per fo

Commenta per primo!

 Ecco le pagelle della gara odierna degli Azzurri, del castellanio opposti al Cittadella. Redatte come di consueto dalla redazione di PianetaEmpoli.it.  

BASSI: 6.5 Fa venire i brividi un suo intervento nel primo tempo su tiro di Vitofrancesco, nel quale manca clamorosamente la presa, per fortuna la palla esce. Si riscatta nella ripresa dove si fa trovare pronto e attento in ogni situazione. Decisiva la parata a terra sul velenoso diagonale di Di Roberto dove è reattivo e arpiona la sfera bloccandola.

 

HYSAJ: 6.5 L’albanese nel primo tempo va a corrente alternata, meglio nella ripresa dove riesce a rubare molti palloni, spingendo con molta continuità sulla corsia di competenza creando superiorità in concomitanza con Moro e mettendo in difficoltà il dispositivo difensivo veneto.

 

TONELLI: 7 Sarri lo recupera dopo il fastidio muscolare accusato giovedì che aveva messo in dubbio il suo impiego. Prestazione sui livelli d’eccellenza come gli accade ormai da diverso tempo.

Praticamente imbattibile sulle palle alte, oltre a denotare un buon senso della posizione. Talvolta si sgancia in avanti dando il contributo alla costruzione della manovra.

 

REGINI: 7.5 Dalle sue parti non si passa, è un autentico muro per gli attaccanti amaranto, inoltre una sua grande percussione nella prima frazione di gioco crea i presupposti per una buona occasione per gli azzurri. Ormai guida il reparto con grande autorità e sicurezza. Sicuramente tra i migliori centrali (se non il migliore) della categoria.

 

ACCARDI: 7 Inizia con prudenza, sbarrando sistematicamente la strada ai dirimpettai veneti che capitano dalle sue parti. Molto più intraprendente nel secondo tempo dove spinge con grande intensità, mettendo in grave difficoltà la difesa ospite. In crescita.

 

VALDIFIORI: 6.5 Dirige l’orchestra con grande intelligenza tattica e attenzione, dettando i tempi della manovra con grande puntiglio. Buono anche in fase di non possesso dove è bravo come di consueto ad aggredire, e a non permettere agli avversari di ragionare.

 

MORO: 7 Consueta prestazione di puro fosforo del capitano, che percorre tanti chilometri attaccando gli spazi e andando a ripiegare in fase di non possesso dove ruba molti palloni. Preziosissimo come oro l’assist vincente per il gol partita di Croce, un gol di inestimabile valore.

 

CROCE: 7.5 2° gol stagionale per lui, e curiosamente anche quello di oggi (dopo quello di Cesena) avviene di testa, per lui che non è proprio un gigante. Quello di oggi è un gol pesantissimo inutile girarci intorno, e corona l’ennesima prestazioni su livelli davvero alti dell’abruzzese che con tecnica dinamismo fa il diavolo a quattro sul centro-sinistra creando i presupposti sempre per qualcosa di importante. La più bella sorpresa di questa stagione.

 

SIGNORELLI: s.v

 

SAPONARA: 6 Partita non semplice per lui come per tutta la squadra, spesso nella prima frazione viene raddoppiato e avvolte anche triplicato. Quando attacca gli spazi in velocità da sempre la sensazione di poter fare qualcosa di buono, ma a tratti appare eccessivamente frenetico sbagliando forse troppo soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa il forlivese cresce, suo un ottimo assist per Tavano che purtroppo non riesce a finalizzare, e un bel lob che Cordaz riesce a disinnescare.

 

TAVANO: 6 Nei nostri occhi rimane il clamoroso errore sotto porta al 64′ quando da due passi non riesce a segnare un gol che, per un bomber rapace come lui era decisamente alla portata. Per il resto quando entra in possesso di palla sa mettere in costante allarme gli avversari e non disdegna a rincorrere gli avversari in fase di non possesso.

 

MCHEDLIDZE: 6 Entra mentalmente in partita il georgiano, su di lui ci poteva stare un calcio di rigore. Comunque buono spezzone di gara: auguriamoci che il proprio fisico gli consenta di dare una mano alla squadra in questo finale di campionato.

 

MACCARONE: 7 Consueta prestazione generosa e dinamica, quando la palla passa dalle sue parti si creano i presupposti sempre per qualcosa di importante. Anche la traversa (sarebbe stato un gol da cineteca) e un salvataggio sulla linea gli negano la gioia del gol che avrebbe meritato.

 

ROMEO s.v.

 

MISTER SARRI: 8 Partita preparata in maniera perfetta come di consueto, soprattutto a livello mentale la squadra ha risposto davvero benissimo  alle inevitabili pressioni che aveva sulle proprie spalle. Adesso manca un punto al raggiungimento dei play-off un traguardo impensabile alla vigilia di questa stagione, ma pienamente meritato se si considera i numeri di una squadra che con la vittoria di oggi raggiunge vuota 72 punti, e per il gioco che la squadra ha espresso da novembre fino a oggi. Niente male per uno che il 14 ottobre scorso era stato definito “terminato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy