LE PAGELLE – Tonelli stoico, Saponara sublime, Tavano stellare: tutti promossi a Brescia

LE PAGELLE – Tonelli stoico, Saponara sublime, Tavano stellare: tutti promossi a Brescia

BASSI 7 – Quando chiamato in causa c’è sempre. La parata più difficile nel finale del primo tempo quando dice no a Caracciolo mandando i compagni al riposo sul 2-0.   LAURINI’ 7 – In costante crescita, a Brescia ricopre tutta la fascia fino all’assist in area di rigore lombarda per il tris azzurr

BASSI 7 – Quando chiamato in causa c’è sempre. La parata più difficile nel finale del primo tempo quando dice no a Caracciolo mandando i compagni al riposo sul 2-0.

 

LAURINI’ 7 – In costante crescita, a Brescia ricopre tutta la fascia fino all’assist in area di rigore lombarda per il tris azzurro e la doppietta di “Ciccio” gol.

 

TONELLI 8 – Caracciolo fa valere l’altezza, Tonelli il fisico. Corvia ci va pesante, Tonelli è presente. A Brescia è un muro, che i lombardi provano a buttare giù con una gomitata e una rovesciata-killer; le immagini che ritraggono la botta rimediata e le conseguenze del “dopo” non sono per deboli di cuore. Lui però dimostra di essere un “forte” si rialza e guai a chi gli consiglia di non rientrare in campo… “entro e finisco la partita con i tre punti insieme ai compagni”. Stoico…

 

REGINI 7,5 – Caracciolo e Corvia non la vedono mai… anzi sì, ma quando lui ce l’ha tra i piedi… e se ne va.

 

ACCARDI 7 – Gioca con l’esperienza di chi ne ha da vendere, e lui ne ha tanta, tanto che con il Varese lo attendiamo con un’altra prestazione importante come quella del Rigamonti.

 

HYSAJ 7 – Entra a partita in corso e fa quello che Sarri gli chiede. Peccato per il giallo che gli farà saltare la gara casalinga con il Varese, ma almeno Elseid tirerà un pò il fiato dopo quattro mesi di straordinari.

 

Saponara contrastato da Zambelli Brescia-Empoli 0-3MORO 7,5 – Altra prova maiuscola del capitano che in coppia con Laurinì a destra giganteggiano.

 

SIGNORELLI 7 – A centrocampo ha girato tutte le posizioni, e cambiare sempre non è mai facile. A Brescia Franco partecipa alla festa dell’Empoli con una prestazione positiva. In crescita, e se trova maggior sicurezza e continuità…

 

CROCE 7 – Attacca, difende, contrasta, crea, inventa… e se avesse tolto la ragnatela dal sette di Arcari avremmo scritto anche “finalizza”. Questo aggettivo lo lasciamo alla prossima partita.

 

SAPONARA 7,5 – Impiega 4 minuti a rompere il ghiaccio; gioca 25 minuti eppure per il segno che ha lasciato pare che abbia giocato tutta la partita. I difensori del Brescia non lo prendono mai, si ferma solo davanti al solito maledetto mal di schiena.

 

PUCCIARELLI 7 – Questo ragazzo merita un elogio particolare. Manuel è chiamato in causa dopo neanche mezzora ed entra in partita in una maniera davvero impressionante. Gli avversari non riescono a fermarlo mai e quando ci provano ci riescono solo con le brutte maniere.

 

MACCARONE 7,5 – Non segna ma fa segnare, e se segna nel secondo tempo la sua partita diventa un assoluto capolavoro fatto di tanto sacrificio per i compagni, movimenti dietro le quinte che aprono le difese per gli inserimenti di chi… si deve inserire.

 

TAVANO 8 – Il primo gol è semplicemente fantastico, il secondo riassume tutte le sue qualità: e cioè che “Ciccio” ha semplicemente il gol nel sangue. Scrivere altro toglierebbe valore al voto.

 

CASOLI 7 – Gioca pochissimi minuti e purtroppo si fa male. E’ l’unica nota stonata di una serata che resterà nelle pagine belle del libro delle partite azzurre.

 

IL MISTER SARRI 7 – Come al solito prepara la partita, nonostante il poco tempo a disposizione, con grande cura nei particolari. Il lavoro fatto sul campo di allenamento si vede eccome, e il popolo azzurro apprezza.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy