Le vespe pungono per Regini

Le vespe pungono per Regini

Con la trattativa che dovrebbe portare Alessandro Vinci a Castellamare, pensavamo ci fosse stato uno stop all’interesse mostrato dalle vespe campane verso l’altro difensore azzurro, Vasco Regini, invece non è assolutamente cosi.   E’ forte il pressing che la società del presidente Giglio st

Commenta per primo!

Con la trattativa che dovrebbe portare Alessandro Vinci a Castellamare, pensavamo ci fosse stato uno stop all’interesse mostrato dalle vespe campane verso l’altro difensore azzurro, Vasco Regini, invece non è assolutamente cosi.   E’ forte il pressing che la società del presidente Giglio starebbe esercitando sul procuratore di Regini, Alberto Bergossi, con quest’ultimo che a suo dire, starebbe iniziando a fare fatica a dire no trattenendo il suo assistito dal prendere la strada per Castellamare. Ed un ostacolo in questo sicuramente è l’Empli che su Regini fa molto affidamento per la prossima stagione e che cercherà, avendo altri giocatori sul mercato, di fare il possibile per non cedere sulla posizione e trattenere il giocatore.   Il Dg gialloblu, Clemente Filippi, avrebbe confidato a dei nostri colleghi vicini alla società della Juve Stabia, di voler arrivare al terzino sinistro di scuola Samp, e di averlo in qualche modo già promesso al suo tecnico, Braglia. Sono stati gli stessi colleghi sopracitati, da noi contattati ieri sera, a confidarci di come sia seriamente intenzionata, la dirigenza campana, a portare a casa questo giocatore. Certo che oltre all’Empoli ci sarebbe da capire anche la posizione della Sampdoria, che detiene il 50% del cartellino del giocatore e che avrà voce in capitolo in qualsiasi movimento possa esserci attorno a Regini.   Il giocatore, che si sta godendo gli ultimi giorni di vacanza assieme agli amici Lazzari e Valdifiori, sembra essere dello stesso avviso di tre settimane fa, ovvero quello di proseguire in azzurro il suo percorso di crescita.   Vedremo quanto forte sarà il pungiglione delle vespe.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy