Levan Mchedlidze a PE: “Voglio tornare al gol, per me e per la squadra”

Levan Mchedlidze a PE: “Voglio tornare al gol, per me e per la squadra”

Al termine della seduta di allenamento odierna abbiamo intervistato il centravanti georgiano Levan Mchedlidze, che dopo l’infortunio che lo ha tenuto a lungo lontano dai campi, sta tornando alla sua forma migliore. Ecco le sue parole:   Domenica torna il campionato con la sfida contro il Geno

Commenta per primo!

Al termine della seduta di allenamento odierna abbiamo intervistato il centravanti georgiano Levan Mchedlidze, che dopo l’infortunio che lo ha tenuto a lungo lontano dai campi, sta tornando alla sua forma migliore. Ecco le sue parole:   emp-frosinone (22)Domenica torna il campionato con la sfida contro il Genoa. “È una partita molto complicata, perché il Genoa è una squadra forte e desiderosa di fare punti. I rossoblù hanno una classifica che non rispecchia pienamente le loro potenzialità e la loro forza. Da parte loro ci sarà tanta voglia, ma noi dovremo averne di più: è da tanto che non vinciamo e il nostro morale, con un successo domenica, ne avrebbe sicuramente giovamento”.   Come dicevi, la squadra è incappata in tre sconfitte consecutive e le vittorie mancano ormai da otto turni. “Secondo me qualcosina abbiamo sbagliato negli ultimi incontri, soprattutto a livello di attenzione, però la prestazione non è mai mancata. Certamente possiamo fare meglio, dobbiamo metterci forse più rabbia e cattiveria, perché la qualità a questa squadra non manca. Come dicevo, dovremo stare più accorti e attenti nelle situazioni che si verranno a creare”.   Senza magari farsi prendere dal nervosismo, come accaduto nelle ultime partite. “Certo, anche se spesso quello che si percepisce da fuori è ben diverso dalla realtà. Il nervosismo purtroppo a volte ci sta, perché il calcio sappiamo tutti com’è, e viene fuori nelle circostanze in cui non riesci a vincere pur giocando bene e creando occasioni, come contro il Frosinone. Ma dobbiamo essere bravi a contenerlo, perché il più delle volte il nervosismo è deleterio”.   Le tue condizioni fisiche come sono? “È un po’ di tempo che sono tornato e sto ritrovando piano piano la forma. Mi sento bene e sono pronto a dare tutto per la squadra”.   Cercando magari anche il primo gol in campionato quest’anno. “Certamente, trovare il primo gol stagionale sarebbe una gran cosa per il mio morale e per quello della squadra. Ho giocato poco per via dell’infortunio, ma sono convinto che arriverà presto. Per un attaccante segnare un gol è fondamentale, e io voglio dare il mio contributo ai compagni”.   Simone Galli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy