LIVE | Calciomercato – Ufficiale! Dossena e Gigliottì lasciano l’Empoli!!!

LIVE | Calciomercato – Ufficiale! Dossena e Gigliottì lasciano l’Empoli!!!

A cura di: Alessio Cocchi, Gabriele Guastella, Alessandro Marinai;   Lunedi 2 Settembre: finalmente! Poi parleremo solo di calcio giocato. La redazione di PianetaEmpoli live vi racconta l’ultimo giorno di calciomercato (sessione estiva). Le notizie più importanti della Serie A, ma soprattutto quel

A cura di:

Alessio Cocchi, Gabriele Guastella, Alessandro Marinai;

 

Lunedi 2 Settembre: finalmente! Poi parleremo solo di calcio giocato. La redazione di PianetaEmpoli live vi racconta l’ultimo giorno di calciomercato (sessione estiva). Le notizie più importanti della Serie A, ma soprattutto quello che accadrà a livello di Serie B, con ovviamente un occhio di riguardo a ciò che farà l’Empoli, in attesa dell’ufficializzazione del passaggio di Castiglia dalla Juventus agli azzurri. Poi anche un occhio di riguardo alla LegaPro dove potrebbe accadere qualcosa di importante per qualche nostro giovane o per i tanti ex azzurri.

 

Ore 9,15: COLPO MILAN! Il club rossonero ha perfezionato il ritorno a “San Siro” del brasiliano Ricardo Kakà. Adesso il nostro Riccardo Saponara potrebbe coronare il sogno di giocare con il suo idolo di sempre. Sperando ovviamente che il Milan non decida di mandare “Riccardinho” Saponara da qualche altra parte…

 

Ore 10,05: si segnala in LegaPro il colpaccio del L’Aquila che ingaggia l’esperto difensore classe ’83 Simone Dallamano, ex Cesena e Brescia. Sintomo che lo spazio per gli “italiani” nella categorie superiori sta diventando sempre più esiguo. Chi non trova squadra o va all’estero o scende di categoria. Molti in LegaPro, tanti altri in Serie D.

  

Ore 10,40: arriva il primo colpo della Serie B in questa giornata di chiusura e lo mette a segno il Carpi che si aggiudica (le parti sono ancora negli uffici ma ce lo danno per ufficiale, ndr) Abdoul Sissoko dall’Udinese. La Juve Stabia sta chiudendo per Marilungo, giocatore accostato all’Empoli qualche anno fa, che potrebbe firmare a momenti.

 .

Ore 10,50: da Milano ci segnalano la presenza degli operatori di mercato dell’Empoli (il Ds Carli ed il segretario Calistri, ndr). A breve dovrebbe esserci l’incontro con la Juventus per definire il passaggio in azzurro di Castiglia, cosa ormai di fatto già concordata. Ovviamente nel corso della lunga giornata ci potranno essere altri incontri per valutare la situazione dei cosiddetti “esuberi”, giocatori che potrebbero trovare poco spazio nel corso della stagione.

 .

Ore 11,25: Carpi scatenato! Si apprende dal sito ufficiale della Lega Serie B che il club emiliano ha depositato in mattinata il contratto relativo all’acquisizione dal Padova dell’attaccante nigeriano Jerry Mbakogu (21), il quale si trasferisce al club biancorosso con la formula del prestito con diritto di riscatto della metà.

.

Ore 12,00: UFFICIALE!!! L’Empoli acquisisce a titolo temporaneo dalla Juventus il centrocampista Castiglia. Mister Sarri ha ora una nuova alternativa a centrocampo.

.

Ore 12,10: si muove il Latina che piazza in poche ore addirittura sette colpi in entrata, per completare la rosa e per rinforzare la formazione “B” chiamata per la prima volta al difficile campionato Primavera. Dopo i colpi Ghezzal e Jonathas approdano alla squadra laziale: Iraci (dalla Sampdoria), De Cesaris (dal Carso), Nugnes e Molfettone (Fondi), Vitozzi (Bellegra), Renzi (Virtus Unipomezia) e Barone (Siena). Il Cesena ufficializza il giovane Maggi dal Tor Tre Teste, e l’Avellino Di Stasio e Riccio rispettivamente dalla Virtus Carano e dal Siena.

.

Ore 12,55: lo Spezia ha ufficializzato l’acquisto dell’attaccante Pietro Iemmello a titolo definitivo dalla Pro Vercelli. Iemmello è stato girato però in prestito al Novara con diritto di riscatto e controriscatto.

.

Ore 13,05: Avellino; doppio colpo per la squadra campana. Approdano in Irpinia il difensore (classe ’94) di origini camerunense Paulin Damo (ex Udinese Primavera e Benevento, ndr). L’Avellino ottiene dal Bologna il laterale mancino uruguaiano Mathias Abero (’90). Aumentano gli stranieri nei tornei italiani: poi non ci lamentiamo però…

.

Ore 13,20: fioccano le ufficializzazioni dei trasferimenti in serie cadetta. Il Brescia acquisisce a titolo definitivo Belotti dal Parma e Bini dall’Atalanta. Il Carpi ufficializza Signorino dal Cimeno e Montanari dal Modena. Il Crotone prende il giovane Savatteri dalla Nuova Tor Tre Teste. La Juve Stabia preleva dal Fondi il giovane Ammaturo. Il Novara, che come già riportato ha preso Iemmello dalla Pro Vercelli via Spezia, acquista a titolo definitivo dalla Reggiana il portiere Tomasig. Si muove anche la Reggina dall’Atalanta arriva in comproprietà il giovane difensore Gentili. Infine due colpi giovani per il Varese: dall’Inter arrivano Romney e Levacher.

.

Ore 13,28: arrivano altre notizie da Milano che riguardano in qualche modo l’Empoli. Il Siena infatti acquisisce a titolo temporaneo i cartellini dei giovani azzurri Cacciapuoti e Salerno. Nota PE: i due ragazzi, secondo un sito specializzato in calcio giovanile erano rientrati dal Siena all’Empoli nel giugno scorso, per compiere adesso di nuovo il percorso inverso.

.

Ore 13,35: altro colpo Spezia: dall’Inter il giovane Ismael Sanogo; altri due giovani per il Varese: Montuori (Benevento) e Guacci (Cimiano).

.

Ore 13,40: COLPO TERNANA! Era nell’aria: dal Parma arriva in prestito il centrocampista Rispoli. Forse va a colmare il mancato arrivo proprio di Castiglia che l’Empoli ha soffiato agli umbri.

.

Ore 14,00: il Varese, dopo averlo inseguito per tutta l’estate, sta per chiudere con l’ex Sassuolo, Pavoletti. Le parti sono a colloquio da diverso tempo e pare che dagli uffici si esca con la firma.

.

Ore 14,32: ancora Carpi attivo sul mercato: quarto colpo del giorno, dal Chievo arriva in prestito il giovane attaccante Roberto Inglese. Si muove anche il Padova, che prende in prestito dal Livorno il portiere Mazzoni, protagonista del ritorno in A dei labronici. Altre due mosse del Varese, che sommate alle precedenti quattro diventano sei: arriva il giovane Tresca dall’Aldini, e dal Genoa in prestito ecco Savanelli.

Ore 15,00: dopo la sfuriata dell’ora di pranzo, dove probabilmente sono stati ratificati i passaggi frutto del lavoro del mattino, adesso sembra regnare la calma piatta nella sede del calciomercato almeno per quanto concerne le squadre di Serie B. Una calma solo apparente, perchè in realtà gli incontri si infittiscono man mano che ci si avvicina al suono delle sirene. In questi minuti non arrivano novità, anche perchè in molti ovviamente hanno goduto della pausa pranzo. A meno di otto ore dal triplice fischio finale sul calciomercato estivo sono comunque già molti i movimenti di mercato che si sono succeduti, altri andranno in porto.

Ore 15,15: eccolo il primo movimento del pomeriggio. Lo mette a segno la Ternana che, dopo il colpo Rispoli, acquista il centrocampista Paparusso dal Poggibonsi. Le fere lo prendono dai toscani con il prestito oneroso e con diritto di riscatto. Già da domani sarà a disposizione del mister rossoverde Toscano.

.

Ore 15,21: in Serie B c’è chi compra e c’è chi vende. Il Pescara cede il forte centrocampista islandese Birkir Bjarnarson alla Sampdoria: i blucerchiati lo acquisiscono dagli abruzzesi con la formula della comproprietà.

.

Ore 15,27: si muove anche la Virtus Lanciano che, attraverso il proprio sito ufficiale, rende noto di aver acquisito in prestito dalla Juventus i diritti sportivi del cartellino del giovane centrocampista classe ’91 Marcel Buchel.

.

Ore 15,31: di nuovo Cesena. I romagnoli prendono dal Santarcangelo (Lega Pro) il giovane promettente Camara Souleymane.

.

Ore 15,35: è dunque scambio di portieri tra Padova e Livorno. Infatti, nell’ambito del passaggio di Mazzoni dal Livorno al Padova, compie il percorso inverso il collega Anania che approda in terra labronica per fare da secondo a Bardi.

.

Ore 16,30: Latina vicino all’ingaggio del centrocampista Crimi del Grosseto: il giocatore è arrivato all’Atahotel per trattare direttamente con il club laziale. Parallelamente, operazione importante del Cesena in uscita che cede Malonga al Real Murcia (Spagna).

.

Ore 17,15: Jorge Martinez, esterno offensivo uruguaiano legato alla Juventus da un contratto in scadenza nel 2014. Secondo le ultime indiscrezioni raccolte all’Atahotel Executive, il calciatore verrà girato al Novara. Il Siena cede Rubin all’Hellas Verona.

.

Ore 18,46: il difensore dell’Empoli Menegaz, classe ’92 ed ultima stagione a Barletta, passa al Poggibonsi in Seconda Divisione di Lega Pro con la formula del prestito.

.

Ore 19,25: ecco altre novità dal calciomercato. L’Avellino piazza tre colpi in entrata: preleva a titolo definitivo Acquaviva dal Varese, Damo dall’Ancona e D’Apolito dal Fondi. Due colpi anche per il Bari, che spera di arrivare allo juventino Beltrame: intanto ai galletti arrivano due rinforzi dal Parma; in comproprietà Sall Dembell e in prestito Ceppitelli. Tre colpi del Carpi: Bellentani (Virtus Cibeno), Lamia (Reggiana) e Saric (Cesena). Due novità anche in casa Crotone: dalla Reggina arriva Colacchio a titolo definitivo, mentre i pitagorici ottengono il prestito dallo Spezia di Bernardeschi.

.

Ore 19,42: si scatena il Brescia che in un colpo solo deposita ben 14 contratti, tra rinforzi per la prima squadra e giovani da collocare nella formazione “B” impegnata nel campionato Primavera. Eccoli: a titolo definitivo De Feo (Accademia Inter), Coletti (Teramo) e Madaluni (Enotria). Questi invece i giocatori a titolo temporaneo: Tancredi (Albano), Ronchi (Milan), Arcuri (Inter), Barbieri (Milan), Frau (Vigejunior), Grossi (Verona), Genovese (Seregno), Marasco (Valenzana), Buonoconto (Seregno), Caserta (Masseroni), Ramadan (Milan).

.

Ore 19,48: colpo Juve Stabia: dal Catania arriva in prestito Doukara. Una mossa anche in casa Modena: dal Padova c’è il prestito di Cionek. Altra mossa del Novara: arriva a titolo definitivo il giovane Segoni dal Viareggio, che intanto ha presentato ufficialmente Ighli Vannucchi.

.

Ore 19,57: nell’ambito del passaggio di Cionek al Modena il Padova preleva dagli emiliani a titolo definitivo Filippo Carini. In attesa di conoscere come andrà a finire per Hernandez in casa Palermo arrivano due nuovi arrivi: dall’Albinoleffe il promettente giovane attaccante Belotti. E sempre a titolo definitivo i rosanero si assicurano Verre dall’Udinese.

.

Ore 20,05anche il Pescara opera in entrata sul mercato. Gli abruzzesi dopo la cessione di Bjarnarson alla Sampdoria prelevano dal Brescia a titolo definitivo Ivan Lecce. Il Siena ottiene dal Parma il giovane Feddal.

.

Ore 20,08: il Siena deposita il contratto di un altro giovane prelevato dall’Empoli con la formula del prestito; si tratta di Leandro Rubino, giovane classe ’97. 

.

Ore 20,20: lo Spezia preleva dalla Pro Vercelli a titolo definitivo Vimercati. Il Varese ufficializza il prestito di Falcone dal Lecce, mentre sempre al Varese dal Milan arriva il giovane Galliani (prestito). Infine mossa Virtus Lanciano che, dopo Buchel dalla Juventus, prende il giovane Vincenzo Barone dal Napoli a titolo definitivo.

.

Ore 20,35: il Varese, nell’ambito dell’affare Falcone, ha ceduto a titolo definitivo Ferreira Pinto al Lecce.

.

Ore 20,48: la Reggina cede in prestito al Como il difensore (classe ’83) Giosa.

.

Ore 21,15: fa un certo effetto vedere questo movimento e l’andirivieni nei corridoi dell’Atahotel di Milano a questa ora di sera. Ancora poco meno di due ore al termine della sessione estiva di calciomercato. E la sensazione è che debbano ancora essere ufficializzate nuove operazioni. L’Empoli dovrebbe sistemare Dossena e Gigliottì, dopo che in giornata è riuscito a sistemare anche la posizione del difensore Luan Menegaz.

.

Ore 21,28: è di pochi minuti fa la notizia che l’ex Empoli Marco Gallozzi, centrocampista, ha rescisso consensualmente il contratto che lo legava al Padova. In questo momento Gallozzi è in regime di svincolo: vedremo se in realtà su di lui c’è già pronta una squadra per un nuovo ingaggio, la sensazione ci porterebbe e pensare a questa ultima ipotesi.

.

Ore 21,35: il giovane attaccante Pieri (classe ’92) e il Palermo hanno trovato l’accordo; Pieri rescinde consensualmente e sarà quindi libero di accasarsi con un nuovo club. Il Crotone ottiene dalla Fiorentina il prestito di Bernardeschi.

.

Ore 21,43: colpo Brescia! Dalla Sampdoria ritorna Juan Antonio.

.

Ore 21,47: vi ricordate del difensore Alberto Massacci (classe ’93)? Tre stagioni fa lasciò la Primavera dell’Empoli per tentare l’avventura in Inghilterra. Avventura terminata poi con il rientro in Italia. La scorsa stagione aveva firmato per il Modena. Scopriamo solo adesso che Massacci quattro giorni fa ha firmato il contratto con il Latina che ha acquisito in prestito i diritti sportivi dal club emiliano.

.

Ore 21,55: Novara e Varese si scambiano due giovani: il centrocampista Auletta (’96) va al Varese mentre il pariruolo Dondoni va al Novara.

.

Ore 21,57: colpo del Carpi! Dallo Spezia arriva il centrocampista Porcari, contratto biennale. Il Siena cede il baby Mulas al Parma.

.

Ore 21,59: l’ex azzurro Alessandro Vinci scende in Lega Pro. Vinci passa dalla Juve Stabia al Vicenza a titolo definitivo: contratto biennale.

.

Ore 22,00: manca ormai un’ora alla fine di questa intensa giornata di mercato, poi si tornerà a parlare solo di calcio giocato. La sensazione è che con questa nuova formula i colpi dell’ultimissimo minuto potrebbero non verificarsi, ma comunque anche in questa ultima ora potrebbero esserci altre importanti novità perchè all’Atahotel ci sono ancora quasi tutti i club più importanti rappresentati dai rispettivi dirigenti.

.

Ore 22,05: ecco il primo colpo dell’ultima ora di mercato! Lo mette a segno il Novara che preleva in prestito dal Siena il centrocampista Genevier.

.

Ore 22,08: la Reggina cede il difensore Burzigotti (’85) al Grosseto in prestito; la scorsa stagione ha vestito la maglia del Barletta.

.

Ore 22,13: colpo Varese! Dal Sassuolo arriva l’attaccante Pavoletti.

.

Ore 22,16: salta l’accordo Juventus-Cagliari per il trequartista Beltrame: lo juventino firma per il Bari.

Ore 22,25: l’ultimo colpo del calciomercato di Serie B potrebbe essere quel Filippo Falco, trequartista del Lecce e assistito dal procuratore Cattoli, che qualche settimana fa è stato a lungo accostato all’Empoli. Adesso sembra davvero vicino alla Reggina. Il presidente Foti avrebbe già l’accordo con l’entourage del calciatore e si sta trattando con il Lecce per la modalità del trasferimento: prestito oneroso?

.

Ore 22,29: colpo Virtus Lanciano! Il centrocampista Casarini arriva dal Bologna con la formula del prestito. Crotone e Cesena, che detengono in compartecipazione il cartellino del centrocampista Bramati, girano il calciatore in prestito al Chieti.

.

Ore 22,35: mancano ormai 25 minuti alla sirena finale. Non abbiamo notizie di presenze di dirigenti azzurri all’Atahotel. Per Dossena e Gigliottì, che alla vigilia sembravano sul punto di partenza, il futuro sembrerebbe ancora azzurro. Staremo a vedere, PE vigilerà con attenzione ancora per un bel pò. E’ davvero una lunga ed estenuante giornata.

.

Ore 22,41: anche l’altro Viola della Reggina, Alessio, lascia il club amaranto. Alessio Viola, fratello di Nicolas che il Palermo ha girato alla Ternana, passa in prestito con diritto di riscatto all’Albinoleffe. Davvero un bel colpo di mercato per la squadra lombarda. Intanto l’Entella Chiavari, tanto per rimanere un attimo in Lega Pro, ha presentato il centrocampista ex Sassuolo Troiano, che con i neroverdi la scorsa stagione ha ottenuto la promozione in A.

.

Ore 22,42: Reggina, la partenza di Alessio Viola per Albinoleffe libera una casella per l’inserimento in rosa di Filippo Falco? Vediamo, tanto ormai manca poco alla chiusura del mercato.

.

Ore 22,51: il terzino destro Luca Ricci passa dall’Ascoli al Varese.

.

Ore 22,55: a pochi minuti dal gong finale apprendiamo la notizia dell’approdo dell’ex attaccante azzurro Salvatore Foti all’Avellino che, tra meno di un mese, sarà avversario degli azzurri in Irpinia. Foti nella passata stagione ha militato nel Lecce e un mese fa aveva rescisso il suo contratto.

.

ORE 22,58: IL PORTIERE DEI PLAY OUT RENATO DOSSENA LASCIA L’EMPOLI! L’Unione Venezia ha trovato l’accordo con l’Empoli per il trasferimento a titolo definitivo del portiere Renato Dossena, classe ’87, che ha sottoscritto con il club arancioneroverde un contratto annuale fino al 30 giugno 2014.

.

ORE 23,00: tifosi azzurri, amici di PE, come avrete potuto notare il colpo di scena finale non è mancato neanche questa volta. Dunque Dossena lascia l’Empoli e lo fa scendendo di categoria e passando al Venezia, con un contratto annuale ma addirittura a titolo definitivo. La storia tra Renato Dossena, che resterà sempre l’eroe del rigore parato ai Play Out con il Vicenza insieme all’impresa dei compagni ovviamente, e l’Empoli si interrompe dunque… lasciateci fare un sincero “in bocca al lupo” a Renato per il proseguo della sua carriera, da noi lascia un buonissimo ricordo, di serio professionista e grande uomo di sport.

Il nostro lavoro però prosegue. Non finisce qui, stasera si fanno gli straordinari perchè la sensazione è che, diversamente da quanto avevamo pensato a fine pomeriggio, molti club si sono comunque ridotti sul finale a chiudere alcune trattative. Dunque molte notizie arriveranno solo molto dopo le 23. E allora non ci resta che chiedervi di rimanere ancora un po’ sintonizzati su PE.

.

ORE 23,01: CALCIOMERCATO CHIUSO, LE NOTIZIE PERO’ CONTINUANO AD ARRIVARE!!

.

ORE 23,05: colpaccio della Carrarese!!! Preso dalla Juve Stabia l’attaccante Cellini (32).

.

ORE 23,08: colpaccio Ischia!!! Mister Campilongo avrà a disposizione l’attaccante, tra l’altro ex Empoli, Antonio Schetter. Arriva in compartecipazione dal Latina.

.

ORE 23,13: il procuratore Cattoli, procuratore tra gli altri di Moro e Croce, ufficializza in diretta tv il passaggio del giovane e promettente trequartista Filippo Falco dal Lecce alla Reggina. A pochi minuti dal gong delle 23 la Reggina dunque piazza un colpo importante.

.

ORE 23,19: il Modena prende Bianchi dal Sassuolo, mentre il Varese preleva sempre dal Sassuolo Laverone.

.

ORE 23,25: quanti colpi negli ultimi minuti di calciomercato. Il centrocampista Montalto saluta Latina e approda al Grosseto, sulla scia dell’affare che ha portato Crimi alla squadra laziale. Intanto il Latina avrebbe deciso proprio nelle ultime ore di calciomercato di trattenere uno dei protagonisti della promozione in B: il centrocampista Maximiliano Cejas.

.

ORE 23,30: CI LASCIA ANCHE GUILLAUME GIGLIOTTI’. Il francese passa a titolo definitivo al Badalona FC (Spagna), formazione che milita nel campionato di Segunda Division B (categoria che corrisponde alla nostra Prima Divisione Lega Pro, ndr).

.

ORE 23,35: colpi di scena a ripetizione quando ormai siamo quasi alla mezzanotte! Non lasciate PE, la nostra redazione ha ancora diverse notizie di mercato da comunicarvi. Intanto il sito dell’Empoli FC comunica che Menegaz è stato ceduto al Poggibonsi a titolo definitivo e non in prestito come si era ventilato nel pomeriggio.

ORE 23,41: il Cittadella prende a titolo definitivo dal Catania Donnarumma.

.

ORE 23,45: mezzanotte arriviamo! Colpo Padova! Preso Ceccarelli dal Cesena, ma i veneti lasciano andare Niccolò Galli al club romagnolo. Il Cesena cede a titolo definitivo al Frosinone il centrocampista Gessa. Colpo dello Spezia: prelevato dal Genoa in prestito il centrocampista Felipe Seymour. Il Varese rende noto di aver acquisito il centrocampista Lignani, pare che il documento sia stato depositato al box della Lega pochi attimi prima che suonasse la campana di fine lavori.

.

ORE 23,49: proprio al fotofinish… partenza illustre per la Reggina, che rende noto di aver ceduto in prestito il proprio capitano Antonino Barillà alla Sampdoria.

.

ORE 23,55: il Cesena ufficializza la cessione di Parfait al Lecce.

.

ORE 23,57: i dirigenti dell’Empoli hanno lasciato l’Atahotel di Milano già da un po’. Il mercato dell’Empoli è chiuso. Nelle prossime ore potrebbero giungere notizie di mercato che riguardano alcuni ragazzi usciti dal settore giovanile e fuori dal parametro-età necessario per poter giocare nel torneo Primavera. Mchedlidze è ancora un calciatore tutto dell’Empoli. Con il Parma c’è un discorso intavolato, il rapporto tra le società ottimo, un affare che potrebbe andare in porto, ma per eventuali ulteriori sviluppi se ne riparla a gennaio. Levan ora dovrà dimostrare tutto il suo valore in questa stagione con la maglia azzurra. Una stagione per lui forse decisiva, forse no, certamente fondamentale per la sua carriera…

.

ORE 23,59: restiamo ancora qualche altro minuto in redazione, per fare il definitivo punto della situazione ed eventualmente per attendere gli ultimi colpi importanti della giornata…

.

ORE 00.01: piccolo giallo sul trasferimento di Menegaz al Poggibonsi. Il sito dell’Empoli parla di trasferimento definitivo, quello del Poggibonsi di prestito. A chi dare ascolto??!!

.

ORE 00,05: (di Gabriele Guastella) mercato chiuso. Bilancio dell’Empoli positivo. La squadra non è stata smantellata. Nove/undicesimi di quella che viene paventata come formazione titolare è rimasta la stessa che ha sfiorato la promozione in serie A, svanita sul traguardo. Regini e Saponara hanno trovato in Rugani-Barba e Verdi gli eredi, intesi come arrivi dal calciomercato. Non è detto poi che alcune soluzioni possano arrivare dall’interno come per esempio Pucciarelli, su cui la società punta molto per il futuro. Il centrocampo è stato rinforzato con l’arrivo dalla Juventus di Castiglia, e di Mario Rui dal Parma che oltre al terzino sinistro può fare anche l’esterno di centrocampo. In attacco confermata la coppia BigMac-Tavano, con Mchedlidze carico come una molla e pronto a dimostrare tutto il suo valore. In rampa di lancio Shekiladze. Qualcuno ammicca ad una pecca in attacco per la mancanza di una quarta punta di peso; Shekiladze, che ha prolungato il contratto, è tenuto in seria considerazione dal club. Ci si aspetta molto dal connazionale di Levan. Il campo dirà poi tutta la verità, come sempre, quello che ci piace è il fatto che mister Sarri sembra avere in panchina delle valide alternative per i nove/undicesimi che adesso partono sulla carta come titolari: perchè il campionato è lungo, e ci sarà bisogno di tutti. Anche di Camillucci che ha voluto fortemente rimanere ad Empoli per giocarsi le sue carte. Adesso arriverà nei prossimi giorni anche la tanto attesa firma definitiva di Pratali che, insieme ad Accardi, da esperienza e solidità ad una difesa giovane e variopinta.

Non possono passare inosservate le cessioni dell’ultimo momento di Gigliottì e soprattutto Dossena. Il francese che arrivò ad Empoli nell’ambito dell’affare che portò Flavio Lazzari al Novara, appena un anno fa, ad Empoli è rimasto in pratica un oggetto misterioso. Lascia l’Empoli e l’Italia, ma non torna nella sua Francia: approda al Badalona FC, formazione di terza serie spagnola che fondata nel 1903 e che ambisce ad un ritorno in Serie B, dove ha militato 14 volte nella sua storia (non ha mai giocato in Liga, ndr), e che ha in comune con l’Empoli in colori sociali, biancoblu. La maglia invece presenta una “V” molto simile come disegno a quella del Brescia.

.      

Renato Dossena, infine. Beh, che dire? Renato merita una menzione speciale. Ve lo diciamo subito: PE farà un omaggio a Dossena, perchè è giusto che sia così. La sua parata decisiva al minuto 87′ di quel memorabile Empoli-Vicenza, perchè quella sarà sempre “la partita memorabile”, ha contribuito in maniera decisiva alla scrittura di pagine importanti per il nostro glorioso club. Renato, forse nella sua più difficile stagione dal punto di vista professionale, quella più recente intendiamo, ha dato sempre dimostrazione di grande professionalità e correttezza, e grande attaccamento alla maglia azzurra. Come la scorsa primavera quando, sotto il diluvio e decisamente a freddo, entrò per prendere il posto tra i pali del compagno espulso Pelagotti; davanti a lui c’era un attaccante, a 11 metri lì davanti, pronto a battere a rete un penalty nella stessa porta di quella “partita memorabile”. Con i guanti appena indossati, infreddolito e sotto la pioggia battente… seppe respingere ancora una volta un rigore… spingendo l’Empoli verso quel traguardo inseguito dal gruppo… già il gruppo la forza di questa squadra. A Renato ancora “in bocca al lupo”, al gruppo azzurro “avanti tutta…”. Ora tocca al campo, come sempre dire tutta la verità!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy