Sarri in conferenza stampa: “Sono pronto anche a rimanere fermo un anno”

Sarri in conferenza stampa: “Sono pronto anche a rimanere fermo un anno”

Seguiamo in diretta la conferenza stampa del mister azzurro Sarri in vista della partita che vedrà impegnato l’Empoli domani sera a Milano contro l’Inter. A cura di Simone Galli   Ore 12.37 Si conclude la conferenza stampa di M. Sarri, che ha riguardato più il suo futuro che la partita d

Commenta per primo!

Seguiamo in diretta la conferenza stampa del mister azzurro Sarri in vista della partita che vedrà impegnato l’Empoli domani sera a Milano contro l’Inter. A cura di Simone Galli   sarri conferenza stampa pre-inter 30 maggio 2015 Ore 12.37 Si conclude la conferenza stampa di M. Sarri, che ha riguardato più il suo futuro che la partita di domani contro l’Inter Ore 12.35 “Mi era capitato a Pescara, ho avuto incertezze anche lì. E’ anche lecito avere dei dubbi, l’incertezza è data dal tipo di affetto che ho nei confronti di questo ambiente” Ore 12.34 “Uno degli aspetti contro potrebbe naturalmente essere se l’Empoli cambia qualcosa; sono io che devo capire se voglio ricominciare da 0 o da 1. La squadra sappiamo bene che cambierà qualcosa, devo solo capire che è il caso di poter aprire un nuovo ciclo. Devo vedere se sono ancora adatto alla politica aziendale dell’Empoli” Ore 12.32 “Un aspetto pro rimanere a Empoli potrebbe essere che rappresenterebbe, anche qui, una nuova sfida. Un parere sulla squadra che mi ha cercato? Normale, prima devo fare chiarezza per me stesso, poi prendere una decisione”. Ore 12.31 “Non escludo nessuna squadra a priori, con la Fiorentina non ho parlato mai. Ho parlato solo con una squadra, con l’autorizzazione della società. Ma come ripeto non ho deciso cosa fare, mi incontrerò coi miei dirigenti”. Ore 12.30 “Non penso a dare contentini, all’inizio della mia carriera le ho fatte e le ho pagate, farò giocare la squadra che ritengo più in forma”. Ore 12.29 “Questo è un ambiente che ti fa capire tante cose, le relazioni e i sentimenti vanno al di là del luogo di lavoro: questo è la base dell’Empoli, qui nascono certi meccanismi che altrove non nascono” Ore 12.28 “Per domani mi aspetto la solita prestazione, sarà una partita difficile perché se anche l’Inter è una squadra che ha un po’ deluso le attese è sempre pericolosa nella gara secca. Comunque mi aspetto molto dai miei ragazzi”. Ore 12.26 “Io potrei anche pensare di dimettermi, ma solo nel caso decida di non poter dare più all’Empoli. Sono gratissimo a questa società, sono azzurro dentro, poi c’è da decidere se l’azzurro sarà solo da tifoso o anche da allenatore”. Ore 12.24 “Io per rispetto a questa società a cui devo tutto, ci parlerò prima possibile. L’Empoli giustamente deve programmare, con me o senza di me. L’incertezza sul domani c’è, questi tre anni sono stati di grandissimo livello, l’incertezza è se io possa dare ancora tanto a questo gruppo. Nell’incertezza non rientrano eventuali squadre che non mi vogliono: se decido di non rimanere può anche darsi di rimanere fermo” Ore 12.23 Sarri comincia a parlare: “Io sono abituato ad affrontare le partite come se non ci fosse un domani. Poi la società è giusto che debba prendere le sue decisioni, ma prima c’è una partita con grandi stimoli da affrontare” Ore 12.22 Comincia la conferenza stampa di Maurizio Sarri    

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy