Lo Monaco (AD Catania) conferma la voglia di arrivare a Mori

Lo Monaco (AD Catania) conferma la voglia di arrivare a Mori

Nelle ultime giornate, anche se la cosa non ha avuto grossa rilevanza sugli organi mediatici, compreso il nostro, la società azzurra è stata seriamente avvicinata dal Catania per parlare dell’eventuale cessione del difensore Daniele Mori, ormai in pianta stabile nell’Under 21 di Ciro Ferrara.

Commenta per primo!

Nelle ultime giornate, anche se la cosa non ha avuto grossa rilevanza sugli organi mediatici, compreso il nostro, la società azzurra è stata seriamente avvicinata dal Catania per parlare dell’eventuale cessione del difensore Daniele Mori, ormai in pianta stabile nell’Under 21 di Ciro Ferrara.   Lo stesso DG empolese, Vitale, qualche giorno fa era uscito allo scoperto, intervistato da un sito specializzato in calciomercato che aveva annusato la trattativa aveva dichiarato che le due parti si erano incontrate, senza ovviamente però dilungarsi su eventuali dettagli della probabile operazione, anche se, sempre da quello arrivato da terze parti, sembrava che per il dirigente azzurro non potesse essere Catania la pizza giusta per Mori. Poche ore fa, siamo stati contattati da alcuni colleghi etnei che ci hanno riportato alcune fresche battute dell’amministratore rossoblù, Lo Monaco che avrebbe ammesso: Il giocatore (Mori, ndr) ci interessa e vorremmo portarlo subito in rossoblù, stiamo valutando con l’Empoli, società con la quale godiamo di ottimi rapporti, la possibilità di portare avanti la trattativa entro i termini previsti dal calciomercato. Non escludiamo di poter inserire anche una contropartita tecnica.   Parole che vanno quindi a dimostrare di come intanto il Catania voglia ardentemente uno degli ultimi prodotti del vivaio empolese, e dall’altra di come la situazione debba essere in stato decisamente avanzato. Tra l’atro possiamo dire che la contropartita a cui alludeva il dirigente catanese potrebbe essere proprio quel terzino sinistro che ad Aglietti farebbe tanto comodo, ovvero Giovanni Marchese classe 1984 (approfondiremo questa eventualità). Ovviamente le due società stanno trattando la compartecipazione del giocatore per una cifra di poco superiore al milione e mezzo. Ricoridamo che in questa stagione Empoli e Catania hanno già avuto modo di lavorare assieme per la cessione a titolo definitivo di Lodi.   Il giocatore resta ovviamente tranquillo non avendo mai dimostrato di aver fretta di crescere e dichiarandosi sempre ampiamente soddisfatto nel vestire la maglia azzurra, consapevole anche di come giocare in questa stagione con continuità ed ottimi risultati, possa essere il vero e definitivo trampolino di lancio.   Insieme al discorso di Musacci ed a quello di Marzoratti, anche questa situazione terrà tutti gli sportivi empolesi con il fiato sospeso per le prossime giornate che saranno sicuramente ricche di emozioni e scoop.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy