Marcello Carli:” Ieri una vittoria speciale. Tra quindici giorni spiegheremo tutto a Giampaolo”

Marcello Carli:” Ieri una vittoria speciale. Tra quindici giorni spiegheremo tutto a Giampaolo”

All’indomani della vittoria nel derby Marcello Carli è intervenuto ai microfoni di “radio sportiva” per raccontare le sue emozioni rispetto a questo risultato storico:   “ Che per noi la vittoria di rappresenti qualcosa di particolare è fuori discussione, per Empoli e per gli empole

Commenta per primo!

All’indomani della vittoria nel derby Marcello Carli è intervenuto ai microfoni di “radio sportiva” per raccontare le sue emozioni rispetto a questo risultato storico:   carli marcello“ Che per noi la vittoria di rappresenti qualcosa di particolare è fuori discussione, per Empoli e per gli empolesi quella è una partita diversa dalle altre. E’ stata una vittoria pero’ importante perché c’era voglia di riscattare questo girone di ritorno molto particolare ed una vittoria ci avvicina molto alla salvezza. Abbiamo fatto un girone di andata straordinario, andando forse oltre ogni nostra possibilità avendo anche in alcune gare esterne un pizzico di fortuna, fortuna che poi è venuta meno nel girone di ritorno soprattutto all’inizio dove abbiamo fatto delle buone gare raccogliendo poco o niente per arrivare alla sconfitta di Frosinone che ha tolto qualcosa dal punto di vista delle convinzioni. Adesso dobbiamo fare bene anche nelle prossime sei gare e finire meglio che si puo’ questa stagione. Mercato? Sicuramente due/tre ragazzi non gli riusciremo a trattenere e con i prestiti che scadranno credo che il prossimo anno andremo incontro ad una mezza rivoluzione. La cosa che mi fa più paura è che noi si perda la nostra dimensione, bisogna saper soffrire e ricordarci sempre chi siamo, cosi in stagione e cosi nel mercato, se noi perdiamo la nostra dimensione siamo morti. Il bicchiere però è tre quarti pieno anche se dovremmo andare incontro a delle perdite tecniche se penso che siamo ripartiti da una quasi retrocessione in C ed adesso andiamo a fare il terzo anno in A. Fra quindici giorni parleremo con il mister, gli spiegheremo la situazione e se lui avrà voglia sarà con noi perché è anche giusto che sappia le cose come stanno, per me lui è la prima scelta e fin quando ci sarò io ad Empoli non ci sono problemi.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy