Marcello Carli sempre più “empolese”

Marcello Carli sempre più “empolese”

Il nodo del DS, se mai ci fosse stato, potrebbe sciogliersi molto velocemente. Come notato un po’ da tutti, da qualche giorno, qualche settimana, non si parla più di Marcello Carli come “uomo mercato” ed effettivamente la sensazione che da qualche tempo a questa parte c’è, è quella che l’attuale

Commenta per primo!

carli conferenza stampa sul caso Tonelli-DenisIl nodo del DS, se mai ci fosse stato, potrebbe sciogliersi molto velocemente. Come notato un po’ da tutti, da qualche giorno, qualche settimana, non si parla più di Marcello Carli come “uomo mercato” ed effettivamente la sensazione che da qualche tempo a questa parte c’è, è quella che l’attuale DS possa rimanere in seno alla società azzurra. Una sensazione avvalorata ieri sera, nel corso della trasmissione “PEnAlty” dal Presidente Corsi. Il numero uno di Monteboro ha indicato in lunedi prossimo il primo vero giorno della stagione 2016/17, giorno in cui lo stesso Carli farà ritorno da una settimana di vacanza (non oggi dunque come scritto in un primo momento) e giorno in cui si saprà anche qualcosa in più rispetto alla questione allenatore, con il colloquio con Giovanni Martusciello.   Il Presidente Corsi, seppur sottolineando che il 100% delle cose nella vita si fa sempre fatica a sottoscriverlo, ha evidenziato come la posizione di Carli sia sempre più salda all’interno dell’Empoli, con la convinzione che l’uomo mercato della società sia ancora quello ch negli ultimi quattro anni ha fatto cose davvero incredibili. A precisa domanda, proprio in virtù’ di quella percentuale che potrebbe rimettere in gioco tutto, Corsi ha fatto capire che non esiste un piano B, che non si pensa nemmeno ad un possibile piano B. Nella testa del Presidente, per la posizione da DS c’è un solo nome, uno soltanto. Il mercato azzurro, assieme ad altre question di competenza specifica, sarà ancora in mano a Carli. Ovviamente sarà interessante sapere poi anche il pensiero dello stesso Carli che pero’, a dirla tutta, già da un po’ aveva fatto capire di come fosse sempre più vicino alla permanenza in azzurro nonostante alcune voci, alcuni rumors, lo volessero altrove facendo giustamente piacere al diretto interessato che si è sentito gratificato per il lavoro svolto negli ultimi anni.   Salvo dunque colpi di scena il primo tassello del nuovo puzzle, che come detto sarà molto veloce da montare, pare essersi incastrato, adesso per Corsi e Carli c’è da svolgere una consultazione molto importante dalla quale andare assieme a porre il secondo pezzo.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy