Marko Livaja a PE: “A Roma con la convinzione di fare bene”

Marko Livaja a PE: “A Roma con la convinzione di fare bene”

Al termine dell’allenamento mattutino di quest’oggi abbiamo scambiato quattro chiacchere con Marko Livaja, attaccante arrivato in azzurro in estate e che si sta ritagliando uno spazio nello scacchiere di mister Giampaolo. Gli manca ancora il gol, ma si è immerso con abnegazione nella sua nuova avve

Commenta per primo!

frosinone-empoli (18)Al termine dell’allenamento mattutino di quest’oggi abbiamo scambiato quattro chiacchere con Marko Livaja, attaccante arrivato in azzurro in estate e che si sta ritagliando uno spazio nello scacchiere di mister Giampaolo. Gli manca ancora il gol, ma si è immerso con abnegazione nella sua nuova avventura empolese. Ecco le sue parole:   Marko, contro il Sassuolo l’Empoli è tornato a una vittoria che mancava da due turni.  Vincere è stato importantissimo, soprattutto per come è avvenuta la partita. Sono punti fondamentali perché adesso arriveranno gare molto impegnative a partire dalla prossima contro la Roma. Dobbiamo pensare solo a prepararci al meglio per questa sfida perché le insidie saranno tante.   Hai nominato la Roma, il nostro prossimo avversario. Cosa ti aspetti dalla partita contro i giallorossi? La Roma è una delle squadre più forti del campionato, che lotterà fino alla fine per arrivare allo scudetto. Credo che siano tre le migliori 3 o 4 del campionato, quindi è chiaro che ci aspetterà una gara molto difficile. Anche noi però vogliamo far bene e ci stiamo impegnando al massimo per prepararci al meglio per sabato. Dobbiamo partire convinti di poter vincere.   Sette punti in sette partite: secondo te il bottino messo da parte dall’Empoli è soddisfacente? Potevamo indubbiamente fare di più, abbiamo perso alcune partite in cui potevamo portare a casa dei punti. Ma è inutile pensare a quello che non è stato fatto, credo che ci sia chi sta peggio di noi quanto a punti ottenuti. Secondo me è un bel bottino fino ad adesso, ora sta a noi continuare su questa strada. In queste tre o quattro gare che arriveranno sarà importante conquistare più punti possibili.   La sosta è sempre un interrogativo, non si sa mai se può aver fatto bene o male a una squadra. Che ne pensi? Secondo me la sosta è stata salutare per la nostra squadra, perché abbiamo potuto allenarci ancora di più e a cementare il gruppo. Anche a livello personale intendo, perché ancora non sono al 100% e devo lavorare ancora per raggiungere la forma migliore.   A livello personale ti sei ritagliato uno spazio nella rosa azzurra e sei stato impiegato spesso, anche se a gara in corso. Cosa ti aspetti dal futuro? Mi aspetto di fare anche qualche rete(ride. ndr). Devo continuare a impegnarmi al massimo per farmi trovare pronto, il gol prima o poi arriverà, ne sono certo.     Simone Galli  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy