Marzoratti in partenza con destinazione Italia

Marzoratti in partenza con destinazione Italia

Lino Marzoratti potrebbe a breve trovare una sistemazione diversa da quella azzurra. Il giocatore è ufficialmente sul mercato ed anche se le avance del Partizan Belgrado non hanno stuzzicato l’interesse del difensore milanese, la società azzurra vorrebbe provare a sistemare in una piazza presti

Commenta per primo!

Lino Marzoratti potrebbe a breve trovare una sistemazione diversa da quella azzurra. Il giocatore è ufficialmente sul mercato ed anche se le avance del Partizan Belgrado non hanno stuzzicato l’interesse del difensore milanese, la società azzurra vorrebbe provare a sistemare in una piazza prestigiosa il calciatore che lo scorso anno rientrò dal prestito al Cagliari.   Ci sono una paio di squadre interessate alle prestazioni di Marzoratti: Novara e Padova, con soprattutto gli euganei disposti seriamente ad investire sul calciatore che dovrebbe accettare però di restare nella cadetteria. L’Empoli, non è un mistero, ha da snellire la rosa (ad oggi sono 33 i giocatori effettivi) ed in Marzoratti c’è uno degli stipendi più onerosi, un costo che, anche questo non un segreto, sarebbe preferibile ridurre in una situazione dove la linea adottata dalla società è quella di una salary cup ben delineata alla quale si sono “assoggettati” anche elementi del calibro di Buscè e Tavano.   Seppur Marzoratti resti indiscutibilmente un giocatore di spessore per la serie B, gli azzurri sono coperti in quella zona del campo, e quindi anche dal punto di vista dell’assetto, non ci sarebbero particolari ripercussioni.   Ovviamente, come giusto che sia, il giocatore vorrebbe valutare al meglio l’eventuale piazza futura, prima di lasciare una città alla quale lui si sente affezionato come una seconda casa. Se Belgrado non ha dato a Marzoratti determinati elementi importanti per fare una scelta di vita particolare, le due società menzionate (Novara ovviamente di gradimento) potrebbero avere quei requisiti, dandogli, oltre che la possibilità di misurarsi in due società importanti, magari rigiocando anche la serie A.   Ricordiamo che Lino Marzoratti la prossima stagione andrà in scadenza e potrebbe quindi liberarsi a zero, da qui anche la volontà di monetizzare uno dei tanti investimenti che la società negli ultima ha fatto.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy