Maurizio Sarri al Processo del Lunedi: “Ho due anni di contratto con l’Empoli, qui sto bene perchè dovrei andare via?”

Maurizio Sarri al Processo del Lunedi: “Ho due anni di contratto con l’Empoli, qui sto bene perchè dovrei andare via?”

[caption id="attachment_290204" align="alignleft" width="253"] Maurizio Sarri ai microfoni di PianetaEmpoliTV[/caption] Intervistato nel corso del Processo del lunedì su Rai Sport1, il tecnico dell’Empoli Maurizio Sarri ha affrontato diversi temi, a partire dai rumors sul suo futuro: “Corteggiato?

sarri int
Maurizio Sarri ai microfoni di PianetaEmpoliTV

Intervistato nel corso del Processo del lunedì su Rai Sport1, il tecnico dell’Empoli Maurizio Sarri ha affrontato diversi temi, a partire dai rumors sul suo futuro: “Corteggiato? Mi sento come sempre, io non mi sento corteggiato e mi sento peggio del solito solo per la sconfitta di Torino. Milan? Non ho mai allenato le grandi squadre, non so se lì si può fare lo stesso calcio dell’Empoli, ma sarebbe un problema quello di tutto il calcio italiano”.

.

Campioni come Higuain e Tevez li allenerebbe come Valdifiori e Maccarone? “E’ difficile, ognuno ha le sue caratteristiche ed il tecnico deve accompagnare ogni giocatore. Certe cose si possono chiedere a tutti i giocatori se c’è unità d’intenti con la società. La nostra forza arriva dal club”.

.

E’ superstizioso? “La storia del nero è dovuta a tre stagioni in un club che aveva quella divisa, ma era una sorta di scaramanzia perchè siamo stati promossi. Sono scaramantico come tutti in questo mondo”.

.

Mister 33 schemi, si dice che alcuni abbiano nomi di persone. “Quella storia mi ha fatto male, le etichette non sono mai positive e mi ha rallentato la carriera”.

.

Lei sarà ancora sulla panchina dell’Empoli? Che squadra le piacerebbe? “Ho due anni di contratto, quindi dovrei restare anche l’anno prossimo, poi il rapporto con la società è ottimo e si ci saranno delle opportunità le valuteranno prima loro e poi io. Ci sono buone possibilità di restare e lo farei volentieri, è un posto ideale per fare calcio, dove si guarda al lavoro e non ai risultati. Se proprio devo dire un sogno, farei un’esperienza in Inghilterra”.

.

Cosa pensa degli striscioni vergognosi dell’Olimpico? “Si commentano da soli, non bisogna dare troppa importanza a questi aspetti, ma valore individuale e non delle società”.

.

Fonte: tmw.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy