Mercato Azzurro: Bianchi verso Pisa

Mercato Azzurro: Bianchi verso Pisa

Negli ultimi giorni la rosa azzurra, grazie a dei colpi da biliardo di Marcello Carli, si è decisamente infittata, e quello che pareva all’inizio un gruppo scarno dal punto di vista numerico, è tornato adesso quasi ai livelli (sempre numericamente parlando) dello scorso precampionato, criticato da

Commenta per primo!

Negli ultimi giorni la rosa azzurra, grazie a dei colpi da biliardo di Marcello Carli, si è decisamente infittata, e quello che pareva all’inizio un gruppo scarno dal punto di vista numerico, è tornato adesso quasi ai livelli (sempre numericamente parlando) dello scorso precampionato, criticato dai più proprio per l’eccessivo numero di giocatori in rosa, con 29 elementi sul campo e tre (Mori, Boniperti e Bassi) assenti dal punto di vista fisico.   E dopo aver visto due arrivi (Cori arriverà in giornata) nel giro di poche ore, diventava inevitabile andae a togliere qualche tassello da questa rosa; tasselo importante ma che a questo punto rimanendo ad Empoli perderebbe soltanto del tempo. E’ per questo che la società azzurra ha deciso di mandare il centrocampista Leonardo Bianchi, a Pisa.   Oggi Bianchi firmerà per i nerazzurri un contratto che lo legherà per la prossima stagione alla squadra di Alessandro Pane, e dovrebbe andare sotto la Torre con la formula del prestito con diritto di riscatto per la metà del cartellino. Fu tra l’altro lo stesso tecnico pisano, ex giocatore azzurro, a suggerire al suo Dg, altra vecchia conoscenza empolese (Lucchesi), il nome del giovane centrocampista già diverso tempo fa. Una trattativa quindi che fa molto felice aanche il Pisa che prende una pedina ben adattabile al suo gioco.   Il classe ’92 nato in provincia di Siena è uno di quei prodotti del vivaio azzurro su cui maggiormente si puntava dopo il suo definitivo passaggio in Prima Squadra. Ma alcune noie fisiche, unite ad un centrocampo nel quale si è sempre trovato chiuso non gli hanno permesso di farsi notare e cosi, alla seconda stagione tra i PRO, viste le possibili difficoltà di inserimento, è stato preferito sia dal giocatore che dalla società azzurra, che in lui crede molto, mandarlo a giocare facendo di questa una stagione importante per la crescita, cosi come successo per tanti altri giovani in passato.   Ni. Raf.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy