Mercato Azzurro | Da Pescara vedono Caprari…a Pescara

Mercato Azzurro | Da Pescara vedono Caprari…a Pescara

La settimana in cui entriamo sarà sicuramente molto indicativa per il futuro di Gianluca Caprari, giocatore che da tempo accostiamo all’Empoli per la prossima stagione seppur d’obbligo il passaggio via Juve. Una settimana importante perché il Pescara dovrà (cosi come per Lapadula) prendere de

Commenta per primo!

caprari intLa settimana in cui entriamo sarà sicuramente molto indicativa per il futuro di Gianluca Caprari, giocatore che da tempo accostiamo all’Empoli per la prossima stagione seppur d’obbligo il passaggio via Juve. Una settimana importante perché il Pescara dovrà (cosi come per Lapadula) prendere delle decisioni fondamentali circa un giocatore che perderà sicuramente a livello di cartellino ma che spera di non perdere a livello di prestazioni sportive, anzi nella città abruzzese dal dopo promozione crescono le speranze di averlo anche in serie A.   Nella sua complessità il discorso appare molto semplice. Il Pescara ha di fronte due compratori, la Juventus ed il Napoli, e con questi dovrà fare le proprie valutazioni ed i propri interessi. Con la Juve il discorso è in piedi da tempo e stando alla parola (che nel calcio così come nella vita non sempre conta) dovrebbero essere i bianconeri ad avere il giocatore che però vorrebbero girare proprio all’Empoli, con semmai un pensiero al Sassuolo ma ad oggi non strizzando l’occhio al Pescara. Il Napoli invece, anche se sul piatto andrebbe a mettere qualcosa in meno, assicurerebbe al Pescara la permanenza di Caprari in biancoazzurro.   Il Pescara pero’ vorrebbe la botte piena e la moglie ubriaca, e quindi quello che la società del Presidente Sebastiani proverà a fare sarà vendere il fantasista alla Juve, mantenendo cosi la prima parola ed intascando anche più soldi, facendosi anche lasciare il ragazzo per un altro anno. La settimana dirà qualcosa in più di concreto ma a Pescara crescono le quotazioni di un Caprari ancora con i delfini nonostante ad Empoli l’ipotesi resti ampiamente in piedi.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy