Mercato Azzurro | Galloppa sempre più vicino

Mercato Azzurro | Galloppa sempre più vicino

Sembra essere sempre più vicino l’approdo in azzurro di Daniele Galloppa, centrocampista svincolatosi dal Parma dopo il fallimento del club ducale. Le parti, stando anche alle ultime battute dai siti specializzati,  starebbero valutando la formula del contratto e dunque l’arrivo in azzurro del cla

Commenta per primo!

imageSembra essere sempre più vicino l’approdo in azzurro di Daniele Galloppa, centrocampista svincolatosi dal Parma dopo il fallimento del club ducale. Le parti, stando anche alle ultime battute dai siti specializzati,  starebbero valutando la formula del contratto e dunque l’arrivo in azzurro del classe 85, dovrebbe essere se non ancora proprio ai dettagli, li vicino.   Come detto nel precedente articolo in cui facevamo il punto sulla situazione in generale del mercato azzurro, il possibile arrivo dell’ex Parma non andrebbe ad escludere altre situazioni, su tutte quella di Dezi, anche perchè Galloppa è giocatore che si adatta sicuramente meglio da centrale, da regista, che non da interno, ruolo che semmai svolge meglio a sinistra che non a destra. Ovviamente il giocatore non consta niente a livello di cartellino e questo facilita non poco le cose in sede di trattativa, ma poi c’è da parte del giocatore (cosa già detta) la voglia di rimanere nel campionato italiano, visto che per lui c’era la possibilità di un trasferimento in un club canadese appartenete alla lega americana.   L’interrogativo semmai, in caso realistico di arrivo di Galloppa, potrebbe essere riversato su Ronaldo e Diousse, i due che al momento sono impiegati davanti alla difesa nella posizione che è stata di Valdifiori. Se dopo Maiello dovesse arrivare anche il centrocampista romano questo andrebbe ad essere un messaggio chiaro per i due giocatori citati che, per situazioni diverse, potrebbero a questo punto non essere ritenuti pronti per la prossima stagione di serie A e da capire sarebbe se i due debbano rassegnarsi ad avere spazi praticamente chiusi o, eventualmente, valutare una stagione (un’altra per il brasiliano) a giocare altrove. Detto questo si potrebbe anche fare una valutazione da interno e ritenerlo l’alternativa a Croce. Certo che su Galloppa, giocatore che tutti conosciamo e che non è in discussione, dovranno essere fatte serie valutazioni per la sua tenuta fisica visti i recenti, e non leggeri, infortuni che ha avuto. Possibili novità sulla situazione dovrebbero arrivare nei prossimi giorni.   Stefano Scarpetti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy