Mercato Azzurro: il primissimo borsino

Mercato Azzurro: il primissimo borsino

E’ ovviamente ancora presto per parlare dettagliatamente di mercato visto che le danze si apriranno solo nei primi giorni di gennaio e molto presumibilmente le prime operazioni prenderanno corpo verso la metà del primo mese dell’anno. Però possiamo iniziare a fare una prima valutazione di q

Commenta per primo!

E’ ovviamente ancora presto per parlare dettagliatamente di mercato visto che le danze si apriranno solo nei primi giorni di gennaio e molto presumibilmente le prime operazioni prenderanno corpo verso la metà del primo mese dell’anno. Però possiamo iniziare a fare una prima valutazione di quelle che potrebbero essere le mosse della società azzurra nella sessione invernale del calciomercato, mai, nelle recente storia, ricca di movimenti di prim’ordine.   Sicuramente il “must” in casa azzurra sarà quello di sfoltire una rosa troppo ampia, considerata tale anche a giugno ma che poi per ragioni diverse ha visto far permanere ad Empoli un ampio gruppo. Alcuni dei giovanissimi sono dovuti ripiegare in quella Primavera da cui pensavano di essere usciti per far breccia nel grande calcio che invece non gli ha dato, al momento, spazi per espremersi.   Partendo proprio da questo principio sarà cura dei dirigenti azzurri che si occupano di mercato, valutare le migliori soluzioni per poter mandare alcuni giovani di belle speranze a farsi le ossa (come capitato comunque in estate ad altri ex Primavera) nei campionati professionisitici. Non solo giovanissimi però perché ci sono anche alcuni “veterani” che stanno facendo fatica a ritagliarsi un posto al sole e potrebbe essere auspicabile anche in questo senso un dirottamento in corso.   Su tutte la situazione di Cesaretti. L’attaccante lucchese, rientrato dalla comproprietà con il Frosinone in estate, sembrava essere già destinato a non vestire d’azzurro fin dall’inizio, ma un convincente precampionato aveva indotto la società e l’allora tecnico Aglietti, ad investire su di lui. Da alcune settimane il giocatore però non riesce più a trovare posto nemmeno in panchina. Si di lui ci sono gli occhi di due club della Prima Divisione della Lega Pro (il Pisa su tutti) che potrebbero garantirgli un posto da titolare.   Pisa che da tempo ha messo sotto esame un altro azzurro, Manuel Pucciarelli. Il classe ’91, che a differenza di altri ex compagni della Primavera, è riuscito a restare maggiormente nell’orbita della Prima Squadra, è uno di quei giocatori su cui l’Empoli punta apertamente. Anche per lui gli spazi sono ridotti al lumicino e dalle prime indiscrezioni che arrivano si cercherà di fare il possibile per mandarlo a giocare con continuità in un campionato duro come quello di LegaPro.   Potrebbe lasciare Empoli anticipatamente Daniele Mori. Il giocatore, come noto è già al 50% dell’Udinese che in questi giorni avrebbe fatto capire di potere aver bisogno da subito del giocatore. Sono per adesso solo chiacchiere che si sentono nel solo Friuli, ma la chiamata ufficiale potrebbe arrivare con l’inizio del mercato.   Potrebbe poi lasciare Empoli anche il terzino La Rocca che dopo gli arrivi di Regini e Gorzegno, non ha praticamente mai più respirato l’odore del campo. Partirà sicuramente Ivan Fatic. Già fuori rosa il montenegrino, dovrebbe rientrare ufficialmente al Chievo, sua società di appartenenza.   Per quanto riguarda le entrate la società ha per adesso fatto capire che non dovrebbero esserci movimenti particolari, soprattutto nel reparto offensivo. Però inutile nascondere che gli occhi sono ben aperti e soprattutto il bomber del Gavoranno Fioretti è sui taccuini azzurri. Molto probabilmente però un centrocampista potrebbe arrivare e dalle prime indiscrezioni, su diversi nomi che circolano in pieno stitle toto-mercato, in pole sembra esserci il nome del senese Parravicini. In difesa, se dovesse realmente partire Mori ci potrebbe essere un felice ritorno, sempre da Siena, non sarebbe da escludere il rivedere Gabriele Angella in magli azzurra. Si guarda però anche al difensore del Barletta, Mengone, che sarebbe stato richiesto dal tecnico Carboni.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy