Mercato Azzurro | Il Vicenza propone D’Elia

Mercato Azzurro | Il Vicenza propone D’Elia

Salvatore D’Elia, terzino sinistro 26enne del Vicenza, è l’ultima idea per la retroguardia dell’Empoli, secondo quanto raccolto ieri da GazzettaTv. In realtà il giocatore, reduce da un’ottima annata, è stato proposto ai nostri nelle ultime ore.   La società per quella posizione si sta gua

Commenta per primo!

imageSalvatore D’Elia, terzino sinistro 26enne del Vicenza, è l’ultima idea per la retroguardia dell’Empoli, secondo quanto raccolto ieri da GazzettaTv. In realtà il giocatore, reduce da un’ottima annata, è stato proposto ai nostri nelle ultime ore.   La società per quella posizione si sta guardando intorno, questo è saputo, con anche Brighenti sempre nella lista dei giocatori d’interesse, anche se, come detto più e più volte non è al momento la priorità. Priorità che potrebbe diventare solamente nel caso ci dovesse essere un colpo di scena per quanto concerne Mario Rui, a quel punto va da se che saremmo sprovvisti di terzi sinistro di ruolo. Come detto sopra, l’idea non nasce direttamente dalla società azzurra ma, appunto, da una proposta fatta dal club biancorosso incontrato una settimana fa in Coppa Italia. D’Elia è un classe 1989, scuola Juventus, ed in carriera ha sempre giocato da terzino sinistro, poco adattabile ad altre posizioni nella linea difensiva. Giocatore che ha sempre militato in categorie inferiori alla serie A ma che adesso sembra ai più, pronto per il salto di categoria anche se, riteniamo non come giocatore sul quale puntare per una maglia da titolare ma utile per i casi di necessità.   La società azzurra valuterà sicuramente nei prossimi giorni il profilo capendo anche tutti gli sviluppi paralleli per quella delicata zona di campo che oggi vede un grande protagonista delle ultime due stagioni come leader. Potrebbe, semmai, essere un’operazione da ultimissimi giorni di mercato.   Stefano Scarpetti    

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy