Mercato Azzurro | La Lazio ci riprova per Hysaj

Mercato Azzurro | La Lazio ci riprova per Hysaj

La Lazio ci riprova per quello che è stato un vero e proprio tormentone nel calciomercato di due anni fa. Infatti la società biancoceleste del Presidente Lotito, si sarebbe di gran carriera, messa a lavoro per poter arrivare al terzino azzurro, Hysaj.   Ormai è storia il tira e molla di q

Commenta per primo!

hysajLa Lazio ci riprova per quello che è stato un vero e proprio tormentone nel calciomercato di due anni fa. Infatti la società biancoceleste del Presidente Lotito, si sarebbe di gran carriera, messa a lavoro per poter arrivare al terzino azzurro, Hysaj.   Ormai è storia il tira e molla di qualche tempo fa con Hysaj che andò molto vicino a finire tra gli aquilotti ma poi l’offerta finale della Lazio non soddisfò le pretese azzurre. Adesso però i tempi sono cambiati e sicuramente anche lo stesso Hyasj avrà maggior voglia di provare un’esperienza in un club importante come quello capitolino. Da quanto giunge da Roma sarebbero già stati avviati i contatti tra il club biancoceleste e l’entourage del giocatore, entourage che spesso nell’ultimo periodo viene avvistato anche ad Empoli soffermandosi in lunghe chiacchierate con il ds Carli.   Da capire, semmai, quello che adesso potrebbe essere il prezzo del giocatore. Ricordiamo che allora l’Empoli rifiutò 2 milioni di euro, adesso il giocatore è cresciuto, dimostrando oltretutto di essere altamente duttile su ambo le fasce, cosa non certo da poco. Difficile fare una stima ma crediamo di non sbagliare se posizioniamo intorno ai 4 milioni di euro. Non è da escludere che il ds laziale, Tare, possa pensare anche a qualche contropartita tecnica anche se difficilmente si potrà arrivare a quello che è stato il pensiero fisso dell’ultimo mercato: Cataldi.   Le società potrebbero molto presto incontrarsi e nelle argomentazioni inserire anche il discorso Saponara che però piace molto anche all’altra squadra di Roma che, forse, potrebbe avere in quel caso argomenti più interessanti.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy