Mercato Azzurro | La prima mossa in avanti ?

Mercato Azzurro | La prima mossa in avanti ?

Come detto ieri, la società azzurra (giustamente) dopo aver consumato l’ultima fatica stagionale, si prenderà 4 giorni di silenzio radio, dove poter tirare il fiato, ricaricare le batterie, e ponderare le prime mosse. Ed in cima alla lista, ovviamente, ci sono i rinnovi di Marcello Carli (che potr

Commenta per primo!

Come detto ieri, la società azzurra (giustamente) dopo aver consumato l’ultima fatica stagionale, si prenderà 4 giorni di silenzio radio, dove poter tirare il fiato, ricaricare le batterie, e ponderare le prime mosse. Ed in cima alla lista, ovviamente, ci sono i rinnovi di Marcello Carli (che potrebbe arrivare anche in forma verbale prima della scadenza del 30/06) e del tecnico Sarri. Poi, sarà calciomercato.   Dopo una stagione in cui si è vociferato ed anche concretizzato a livello uscite, adesso si inziano a fare le prime valutazioni su chi potrà arrivare ad indossare la nostra casacca nella prossima stagione. Stando ad alcune indiscrezioni arrivate in redazione, la prima pedina che potrebbe entrare definitivamente nel mirino, con buone possibilità di arrivo, è Simone Verdi.   Verdi, classe ’92, è un giocatore offensivo di proprietà del Milan (in comproprietà con il Torino). Ha disputato l’ultimo spicchio di stagione nella Juve Stabia in prestito.  “Verdinho”, come veniva chiamato ai tempi della Primavera del Milan di Stroppa, dove si è sempre distinto come uno dei giovani più promettenti, ha avuto con la maglia granata del Torino le maggiori soddisfazioni ma, ovviamente, non ha mai trovato una sua integrazione definitiva, al punto che, come già detto, è dovuto migrare a Castellamare per provare a trovare un po’ di spazio in più. Adesso però il giocatore è cresciuto ed in questa stagione, come aveva detto anche lui stesso in alcune interviste, vuol dimostrare il suo valore e spiccare definitivamente il volo.   Le sue caratteristiche principali sono quelle di un attaccante esterno in un 4-3-3, modulo con il quale è cresciuto, ma, valutandolo nel nostro 4-3-1-2, puo’ fare sia la punta pura che l’interno di centrocampo, o mediano o sinistro. Ovviamente tutto da chiarire quello che potrà essere l’approccio contrattuale, o meglio, se si andrà a cercare il prestito o se magari la comproprietà, rilevando la parte rossanera, club con il quale l’Empoli è in ottimi rapporti e con il quale non ha sicuramente chiuso nemmeno il discorso vendite.   Silenzio radio per la società, ma di fatto, la stagione 2013/14 è già iniziata.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy