Mercato Azzurro – La situazione in entrata

Mercato Azzurro – La situazione in entrata

Sono molte le situazioni calde in casa azzurra ma quelle che stanno catalizzando l’attenzione del momento rappresentano sostanzialmente moventi di probabili uscite. Quella di Valdifiori (al di la dei fine prestito) è l’unica reale parteza ad oggi ma le chiacchiere su Tonelli, Tavano, Hysaj, Mario R

Commenta per primo!

carliSono molte le situazioni calde in casa azzurra ma quelle che stanno catalizzando l’attenzione del momento rappresentano sostanzialmente moventi di probabili uscite. Quella di Valdifiori (al di la dei fine prestito) è l’unica reale parteza ad oggi ma le chiacchiere su Tonelli, Tavano, Hysaj, Mario Rui e Saponara sono destinate in quasi tutti i casi a prendere forma. In entrata invece che succede?   Intanto si è sistemato un reparto intero che è quello della porta. Persi Sepe e Bassi la società azzurra ha subito ripreso due portieri importanti come Skorupski e Pelagotti che formeranno il terzetto con Pugliesi. Per il resto dipenderà molto dalle uscite. Chiaro che se i nomi fatti sopra lasceranno Empoli, lascieranno anche dei posti vuoti da colmare e la società andrà a prelevare i giocatori più giusti e duttili per il progetto tattico del prossimo anno. Chiaro che però i nostri dirigenti hanno individuato già quelli che potrebbero essere i profili giusti: si guarda in particolare ad un terzino sinistro con il nome di Biraghi (l’Hellas Verona è fortemente su di lui) su tutti, seguito dal pupillo di Giampaolo alla Cremonese Palomeque; per la corsia opposta si valuta Bittante, e rimandendo in difesa, Ceppitelli come prima scelta se Tonelli dovesse salutare l’azzurro. Chiaro che per arrivare al giocatore del Cagliari ci vogliono diversi soldi e quindi la cessione di Tonelli, anche per chiarire bene questo punto, non puo’ avvenire alle cifre che ha indicato il Palermo. Per chiudere con il reparto arretrato confermiamo l’arrivo di Magnusson in prestito dalla Juve con l’islandese che la prossima settimana dovrebbe essere ad Empoli per le visite mediche. Ricordiamo che in difesa si è già registrato l’acquisto di Dermaku dal Melfi e Colombini dal Tuttocuoio.   A centrocampo, forse, i dubbi maggiori. Persi due giocatori importanti come Valdifiori e Vecino era sul nome di Bjarnason una delle alternative più importanti ma il giocatore del Pescara ha scelto Torino. Anche Viviani non verrà a Empoli. Il bosniaco Krunic è cosa ormai fatta ma, oltre al ritorno di Ronaldo dal prestito di Vercelli, le piste che porterebbero a Crisetig e Memushaj sono percorribili ma ci sono ancora da fare diverse valutazioni. Sicuramente si cercherà una mezzala importante sulla quale ancora, almeno per noi, c’è un pizzico di mistero. In avanti molto dipenderà da Saponara. Chiaro che se dovesse partire si dovrà pensare anche un cambio di modulo con tutto quello che anche sul mercato andrà a comportare. In linea di massima si cerca un attaccante che sia giovane ma che abbia anche maturato esperienza con i nomi di Catellani e Galano su tutti.   Non c’è fretta, questo lo ripete saggiamente il ds Carli, perchè nel mercato di quest’anno non si puo’ davvero sbagliare niente ed ogni mossa andrà ponderata in tutti i suoi aspetti. Non mancheranno però i colpi in entrata, c’è solo da avere un pizzico di pazienza.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy